«L’auto dietro di me è sparita travolta dal fango»

«Ci siamo messi in coda sulla statale: dopo un boato la vettura dietro la nostra è scomparsa»

CATANIA – Nel dramma di Giampilieri, c’è anche chi è scampato per miracolo dopo essere stato indirizzato verso l’epicentro del dramma quando è stata chiusa l’autostrada. «Stavamo entrando in autostrada a Messina per tornare a Catania quando ci hanno detto che l’A18 era chiusa e dovevamo proseguire sulla statale», ha raccontato un automobilista all’emittente televisiva Telecolor. «Ci siamo messi in coda e, mentre commentavamo quello che stava accadendo, abbiamo sentito un boato e uno schizzo di fango che ci ha coperti. Siamo fuggiti dall’auto, ma la persona che guidava la vettura dietro la mia è morta perché non ha fatto in tempo a scappare», ha aggiunto una signora. Leggi il seguito di questo post »

Disastro di Messina: precisazioni dalla Procura

in102ydpX_20091002La Procura di Messina ha aperto sì un’inchiesta ma allo stato conoscitiva e senza indagati, sulla conseguenze del nubifragio della notte scorsa.

Il reato ipotizzato attualmente e’ comunque quello di disastro colposo.

Il bilancio provvisorio del nubifragio nella Sicilia nord-est, fonito dall’unita’ di crisi e’ di 18 morti, 79 feriti in ospedale, 35 dispersi e oltre 400 sfollati. Si tratta, come detto, però di un bilancio provvisorio destinato purtroppo quasi sicuramente ad aumentare.

(ANSA)

Sabato di libertà. Per informare e per insegnare

La manifestazione per la libertà di stampa si salda con la protesta degli insegnanti

Tratta da: http://www.3weec.org

di Sara Menafra e Francesco Piccioni da Il Manifesto on-line del 2 ottobre 2009

Una manifestazione contro l’«aria pesante attorno alla stampa». Il segretario della Fnsi Roberto Natale stringe in una frase l’elenco di buoni motivi per presentarsi sabato in piazza del Popolo al sit-in «Dovere di informare, diritto di sapere»: la protesta contro le querele a Repubblica e Unità, colpevoli di aver raccontato il via vai di escort nella casa del premier, e quella contro l’invito di Berlusconi agli imprenditori perché non diano pubblicità ai giornali «catastrofisti»; la difesa del direttore di Avvenire, costretto alle dimissioni dopo la campagna de Il Giornale, e quella dalla parte del tg3 che si è azzardato ad aprire una edizione agostana con gli operai della Innse in sciopero sul tetto. Leggi il seguito di questo post »

Rinviata a data da destinarsi causa i gravi fatti di Messina la manifestazione “Una poesia per l’Abruzzo” prevista per domani

A causa dei gravissimi e luttuosi avvenimenti di oggi a Messina, é stata rinviata dagli organizzatori a data da destinarsi l’interessante manifestazione “Una poesia per l’Abruzzo”, originariamente prevista per domani, sabato 3 ottobre.

In calce potrete comunque ammirare la raffinata locandina dell’incontro.invito retro

invito fronte

Dopo una giornata tristissima, una buona notizia

Cdm approva ddl contro la tratta dei cuccioli

I CANI IN CONCORSOIl Consiglio dei ministri ha approvato questa mattina un disegno di legge per la ratifica della convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia. Il disegno di legge, pensato per combattere il traffico clandestino in particolare di cuccioli da compagnia, irrigidisce anche le pene contro uccisioni e maltrattamenti di animali prevedendo, come nel resto d’Europa, il sanzionamento di chi effettua tagli di code, orecchie, asportazione di unghie o denti per cani e gatti effettuati a scopi non terapeutici, pratiche ampiamente utilizzate per presunti fini estetici o di standard inventati che mettono a repentaglio la vita degli animali domestici. Soddisfatta la Lega antivivisezione (Lav), che “plaude al disegno di legge che il Cdm ha approvato a tutela degli animali e delle famiglie che vivono con cani e gatti, per stroncare il vergognoso traffico dei cuccioli dall’Est, grande fonte di rischi sanitari come la reintroduzione della rabbia, maltrattamento di animali, evasione fiscale”. Leggi il seguito di questo post »

Rio 2016: Obama, evento storico

”Per la prima volta le Olimpiadi sono assegnate al Sud America”

Tratta da: http://notizie.tiscali.it

Il presidente Obama ha definito ”uno storico evento” la conquista da parte di Rio de Janeiro della organizzazione delle Olimpiadi 2016. Rientrato a Washington dal suo viaggio a Copenaghen, Obama ha detto di essersi congratulato col presidente brasiliano Lula.”E’ la prima volta – ha aggiunto – che le Olimpiadi sono assegnate ad un paese del Sud America”. Il presidente ha poi definito una ”forte candidatura” quella di Chicago. (ANSA)

Nubifragio Messina: 18 vittime certe. Ancora non diffusi i nomi

GIAMPILIERI

Sono 18, secondo quanto riferiscono dall’unità di crisi istituita a Messina, le vittime accertate finora dopo il nubifragio che ha sconvolto la notte scorsa alcuni quartieri di Messina e Scaletta Zanclea. Dal palazzo del governo di Messina, in tarda serata, non forniscono ancora i nomi delle vittime.

A quanto si apprende, tre delle vittime ‘accertate’ non sarebbero ancora identificate. Secondo fonti non ufficiali ma riferite dal presidente della provincia di Messina, Nanni Ricevuto, le vittime sarebbero 22.

A Messina intanto ha ripreso a piovere. (Apcom)

Tagliati i fondi contro il dissesto

di Eleonora Martini

«O c’è un piano serio che investa, piuttosto che in opere faraoniche, per garantire la sicurezza in queste zone del paese, o si  potranno avere altre sciagure». Parole sante, quelle del presidente  della Repubblica Giorgio Napolitano che ieri ha lanciato l’allarme sulla «situazione di diffuso dissesto idrogeologico, in gran parte causato da abusivismo, nel messinese e in tante altre parti d’Italia». Leggi il seguito di questo post »

L’Enpa denuncia ‘Baaria’ di Tornatore

L’Ente nazionale protezione animali (Enpa) ha denunciato alla Procura di Roma il film Baaria per l’ormai famigerata scena ai danni di un bovino (colpito con un punteruolo alla testa e poi sgozzato) della quale il nostro giornale si é ampiamente occupato nei giorni scorsi. L’associazione ha anche chiesto il ritiro dalle sale cinematografiche del film di Giuseppe Tornatore. Carla Rocchi, presidente dell’Enpa, ha inoltre dichiarato:

“E’ impensabile che l’Italia voglia farsi rappresentare da una pellicola di cui si parla quasi esclusivamente per la scena che mostra la barbara uccisione di un bovino. Baaria è non il film testimonianza di uno spaccato siciliano, ma del macello gratuito di un povero animale”.

E’ morto Marek Edelman: guidò la rivolta ebraica antinazista nel ghetto di Varsavia

Il capo della rivolta nel ghetto di Varsavia contro i nazisti nel 1943, Marek Edelman, e’ morto oggi a Varsavia. Lo annuncia il sito online del quotidiano polacco Gazeta Wyborcza.

La rivolta nel ghetto di Varsavia fu uno dei rari episodi di resistenza del popolo ebraico nei confronti degli aguzzini nazisti.

Pubblicato su Senza categoria. Leave a Comment »

Sullo scudo fiscale Grillo non le manda a dire

“Lo Scudo Fiscale è passato al Senato per 20 voti. VENTOTTO senatori della più vergognosa opposizione della storia d’Italia erano assenti. VENTIDUE del PDmenoelle e SEI dell’Udc. Morfeo Napolitano ha detto che firmerà, non avevo dubbi. 300 miliardi di euro di capitali mafiosi e frutto dell’evasione torneranno in Italia ripuliti e con l’anonimato pagando il 5% allo Stato. Tra qualche tempo sapremo di chi sono, prima o poi la verità viene a galla. Sapremo se ci sono dei collegamenti di qualche natura con dei parlamentari. Nel frattempo i cittadini onesti sono spolpati dal Fisco ma, con questi esempi, per quanto pagheranno le tasse? Poco ancora. Domani sul blog l’elenco (permanente) dei dipendenti dell’opposizione che hanno fottuto gli italiani.”

(Dal blog di Beppe Grillo: www.beppegrillo.it )

Rdb – Cub: L’unica cosa seria è la condizione drammatica in cui versa la città

La tragedia che ha colpito ieri Messina non è causata dalle “forze della natura”, ma dall’incoscienza di coloro che in questi anni hanno consentito ad un dissesto sconsiderato del territorio. Morire per le piogge autunnali, che si trasformano in alluvione per un territorio privato di tutte le difese e di tutti i meccanismi naturali di mantenimento del terreno, in primo luogo la vegetazione. Si scoprirà poi che le case spazzate via erano costruite male o abusivamente o nei luoghi sbagliati, si diranno una serie di banalità e mezze verità.

Leggi il seguito di questo post »

Molino e Altolìa (ME) ancora isolate e raggiungibili solo dagli elicotteri. Buzzanca, intervistato da Sky, respinge ogni critica

APOCALISSE MALTEMPO MESSINASarebbero ancora isolate le popolazioni dei villaggi messinesi di Molino ed Altolìa, nonostante si sia scavato e si scavi con ogni mezzo da ore per liberare le vie di accesso. Attualmente le località collinari sono raggiungibili esclusivamente per mezzo degli elicotteri, anche se al momento sarebbe cessata la pioggia. 

Il sindaco di Messina Buzzanca, intervistato ai microfoni di Sky TG24, respinge ogni eventuale critica sia stata avanzata nei confronti della sua amministrazione in questi momenti, specificando di essere stato tra i fautori dell’avvio di un piano di controllo del dissesto urbanistico ed idrogeologico mai partito davvero ed invitando esplicitamente il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, a recarsi in città per sincerarsi dal vivo della terribile situazione che, come ricordiamo, ha reso necessaria la richiesta dello Stato di Calamità naturale.

(Foto Ansa)

Informazione, anche ‘Famiglia cristiana’ in piazza: “Basta ritorsioni”

PAPA BENEDETTO XVI

Sono stati querelati dal ministro dell’Interno Maroni per i loro articoli contro il pacchetto sicurezza e il clima di “xenofobia” contro gli immigrati. Hanno ancora vivo il ricordo degli attacchi del ‘Giornale’ al direttore di ‘Avvenire’ Dino Boffo. Per questo i giornalisti di ‘Famiglia cristiana’ aderiscono alla manifestazione di domani sulla libertà di stampa. “I giornali devono poter informare ed esprimere la propria opinione e la propria critica senza subire ritorsioni”, spiega il direttore, don Antonio Sciortino.

“Il compito della stampa non è applaudire le gesta dei politici, ma essere i cani da guardia del potere. Non i cani da guardia a servizio del potere”, afferma don Sciortino interpellato telefonicamente. Il sacerdote, che non potrà essere presente domani a Roma, ha inviato alla Federazione della stampa italiana un messaggio che verrà letto in piazza. Leggi il seguito di questo post »

Afflitti e indignati

di Sinistra e Libertà

Siamo afflitti, siamo addolorati per quanto è successo in queste ultime ore e nello stesso tempo preoccupati per il futuro della terra di Messina e dei suoi abitanti: Sinistra e Libertà vuole comunicare i suoi sentimenti di solidarietà e di partecipazione di fronte a quanto avvenuto nella zona sud della città e nel comune di Scaletta. Un disastro che si preannunciava ogni anno, soprattutto nella stagione di passaggio fra l’estate e l’autunno, che già nel ’98 aveva fatto quattro vittime e nel 2007 un alluvione a Giampilieri: incuria del territorio, abusivismo, incendi, sommandosi, hanno purtroppo prodotto finora venti morti. Leggi il seguito di questo post »