Bovino ucciso con punteruolo e sgozzato in Baaria: Animalisti furibondi contro Tornatore, come il sottoscritto

“E’ una scelta “raccapricciante” quella di girare una scena di ‘Baaria’, il film di Giuseppe Tornatore, nella quale si uccide un bovino con un punteruolo conficcato nella fronte dell’animale.” E’ quanto afferma in un comunicato la Lega Anti Vivisezione (Lav). “La scena e’ stata girata in Tunisia, in Italia sarebbe scattato il codice penale – sottolinea la Lav.festa-del-cinema-di-roma-2006-giuseppe-tornatore-presenta-la-sconosciuta-31835

Il regista Giuseppe Tornatore ha fatto uccidere appositamente un bovino che viene colpito alla testa con un punteruolo: l’animale si accascia a terra e ancora cosciente gli viene tagliata gola, il sangue zampilla in modo copioso mentre l’animale batte le palpebre e si muove leggermente fino a morire, alcune persone lo raccolgono in tazze per farlo poi bere a una delle attrici con la scusa che e’ anemica”. Per la Lav, che ha visionato il film nella ‘Commissione di revisione cinematografica’ di cui e’ componente per legge, la scena e’ “raccapricciante e cruenta, tanto piu’ perche’ realizzata con un animale ucciso appositamente”. “Perche’ Tornatore, volendo rappresentare un atto efferato dell’epoca rappresentata nel film, non ha scelto di utilizzare degli effetti speciali? Perche’ – chiede la Lav – realizzare in Tunisia una scena che in Italia sarebbe considerata maltrattamento secondo il Codice penale poiche’ effettuata senza stordimento e al di fuori di un macello autorizzato, fuori dal quale un bovino non puo’ essere abbattuto?”. La LAV rivolge questi interrogativi “al regista Tornatore e alla societa’ di produzione Medusa chiedendo al Sottosegretario alla Salute Martini di realizzare il controllo sui set cinematografici e televisivi da lei annunciato alcuni mesi fa. Siamo convinti che cosi’ – conclude la nota – anche per produzioni italiane realizzate in Paesi dove vigono norme piu’ permissive di quella italiana, le cose cambierebbero”. (Fonte: Facebook)

Vergogna a Tornatore.

Personalmente non vedrò mai più un suo film.

E pensare che finora lo consideravo un regista intelligente e sensibile… ma a volte, evidentemente,  il successo può far male.  E ora in che categoria lo colloco st’articolo… in spettacoli, arte… o miseria umana, sua collocazione indubbiamente ideale? (S.I.)

Piante carnivore all’Orto Botanico di messina

di Rosella Picone (responsabile dell’Orto Botanico)

Tratta da: http://upload.wikimedia.org

Domenica 27 settembre si terrà presso l’Orto Botanico “Pietro Castelli” di Messina un incontro informale degli appassionati di piante carnivore, che esporranno parte delle loro collezioni.
E’ un’occasione per fare una passeggiata domenicale all’Orto e vedere come le piante carnivore si presentano nella stagione autunnale.
L’ orario di apertura è dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle 15,30 alle 18,30.
L’ingresso è gratuito!

Honduras: in forte aumento arresti, pestaggi e minacce nei confronti degli attivisti

Amnesty International ha denunciato il forte aumento degli arresti, dei pestaggi ad opera della polizia e delle intimidazioni nei confronti dei difensori dei diritti umani in Honduras.

Il 22 settembre la polizia ha circondato la sede della Cofadeh, un’importante associazione per i diritti umani, lanciando gas lacrimogeni contro un centinaio di persone, tra cui donne e bambini. I dimostranti stavano protestando contro l’intervento della polizia, il giorno prima, nel corso di una manifestazione tenutasi di fronte all’Ambasciata brasiliana di Tegucigalpa, la capitale dell’Honduras, in cui è rifugiato il presidente deposto Manuel Zelaya. Leggi il seguito di questo post »

PUBBLICO IMPIEGO: DOMANI IN PIAZZA PER DIFENDERE SALARIO,  DIRITTI E DIGNITA’ DEI LAVORATORI

Lavoratori pubblici in piazza domani, 25 settembre, per il presidio che la RdB Pubblico Impiego organizza a Roma, davanti al Ministero di Palazzo Vidoni. Il Presidio, che si annuncia partecipato e molto colorato, è stato indetto per la difesa di salario, diritti e dignità dei lavoratori pubblici e dello Stato Sociale come bene comune; per una Pubblica Amministrazione vicina al cittadino nel rispetto della condizione lavorativa dei dipendenti; in difesa delle libertà sindacali. In occasione della mobilitazione la RdB Pubblica Istruzione ha chiesto un incontro con il Ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta e con il Sottosegretario alla PCM Gianni Letta.

Per il coordinamento Rdb

Roberto Laudini

Pubblicato su Lavoro. Leave a Comment »

Aggredisce connazionale che non vuole dargli soldi, arrestato marocchino

La polizia ha arrestato il cittadino marocchino Samir Wahbi, 35 anni, con l’accusa di lesioni e tentata rapina. L’uomo avrebbe aggredito a Messina un connazionale che non voleva dargli dei soldi colpendo con calci e pugni e poi con una bottiglia rotta provocandogli diverse ferite da taglio in varie parti del corpo.

Tennis femminile, Wta Taskent: Risultati

b0bdad8887ea68b5278a95c058e2f535

L’israeliana Shahar Peer batte la tedesca Kathrin Woerle 6/2 6/4 e accede ai quarti di finale del torneo Wta di Tashkent.

Altri risultati:

 Amanmuradova (Uzb) b. Bychkova (Rus) 4/6 7/5 7/6 (7-4); Govortsova (Bie/n.4) b. Manasieva (Rus) 6/2 6/3; Panova (Rus) b. Mayr (Aut/n.7) 7/5 6/1. Questi i quarti: Shvedova- Niculescu; Amanmuradova-Voegele; Kustova-Govortsova; Panova-Peer. (ANSA)

Tennis, Atp Bucarest: Risultati

937eaac22e4e5bc9989fafb6aee19a9e

L’argentino Juan Monaco (n.3) si e’ qualificato per i quarti di finale del torneo Atp di Bucarest battendo lo spagnolo Pere Riba 6/4 6/2.

Gli altri risultati:

Gonzalez (Arg) b. Hernandez (Spa) 7/5 3/6 6/1; Greul (Ger) b. Kollerer (Aut/n.6) 6/1 6/4; Cuevas (Uru/n.8) b. Luczak (AUS) 7/5 6/4.

Questa la composizione dei quarti: Gonzalez-Greul; Monaco-Cuevas; Ramirez Hidalgo-Ventura; Montanes-Fognini.

(ANSA)