Milioni di persone a rischio per abbassamento delta fiumi

CHINA-WEATHER-FLOOD

La maggior parte dei delta dei fiumi più grandi del mondo sta sprofondando a causa dell’attività dell’uomo, mettendo a rischio la vita di milioni di persone. L’allarme lo ha lanciato Albert Kettner dell’Università del Colorado, coautore di uno studio pubblicato sulla rivista “Nature Geoscience” e ripreso dal sito della Bbc.

Secondo Kettner, la costruzione di dighe e la deviazione di corsi d’acqua impediscono ai sedimenti di raggiungere le aree dei delta dei fiumi mentre l’estrazione di gas e di acque sotterranee contribuiscono all’abbassamento del terreno.

A destare l’allarme degli esperti sono i fiumi più importanti del mondo: il Colorado, il Nilo, il Rodano e lo Yangtze. Ma nella lista dei corsi d’acqua che possono mettere a rischio la vita dei migliaia di persone c’è anche il fiume Po, il cui delta è sprofondato di 3,7 metri durante il ventesimo secolo soprattutto a causa dell’estrazione di metano.

Il rapporto riferisce che negli ultimi anni l’85% dei delta dei maggiori fiumi ha subito inondazioni e che l’area a rischio si estenderà del 50% nei prossimi 40 anni anche a causa dell’innalzamento del livello del mare provocato dai cambiamenti climatici. “Lo studio dimostra che ci sono una serie di fattori indotti dall’uomo che hanno già causato l’abbassamento dei delta molto più rapido di quello che ci si potrebbe aspettare dall’innalzamento del livello del mare”, ha spiegato Kettner. (Apcom)

Lite in tv: assolto Staffelli di Striscia e condannato Del Noce

Assolto l’inviato di Striscia la notizia, Valerio Staffelli e condannato il direttore di Raifiction, Fabrizio Del Noce, ad 800 euro di multa, per la lite avvenuta il 30 novembre del 2003, dentro e fuori il ristorante romano ‘Il Bolognese’. Nei confronti di Staffelli è caduta completamente l’accusa, perché il fatto non sussiste, di violenza privata. A Del Noce era invece contestato il reato di lesioni, perché nel tentativo di sottrarsi alle domande incalzanti di Staffelli aveva colpito il giornalista, sul naso, con un microfono.

Il giudice monocratico Paola Della Monica ha stabilito che i danni, in favore di Staffelli, sono da liquidarsi in separata sede. I difensori dell’inviato di Striscia avevano chiesto un risarcimento di 200mila euro. Per Del Noce è stato poi previsto il pagamento di 8mila euro, tra spese legali e di giudizio. Il rappresentante dell’accusa, in sede di requisitoria, la scorsa settimana, aveva chiesto per Staffelli una condanna a 4 mesi e per Del Noce una pena pecuniaria ammontante a 400 euro.

La questione, al centro della vicenda, si concentra con il tentativo da parte di Staffelli di intervistare Del Noce, che era andato a cena nel ristorante al centro della Capitale, con alcuni amici, tra cui Bruno Vespa. Il “motivo giornalistico”, come spiegato dallo stesso Staffelli, era dovuto alle dichiarazioni di Paolo Bonolis all’Espresso. Secondo lo showman in Rai c’era un regime. E per questo Staffelli chiedeva a Del Noce: “C’è un regime in Rai?”. (Apcom)

Nuova visita medica per il baby-panda dello zoo di San Diego

THAILAND-WILDLIFE-PANDA

Nuova visita medica per il baby-panda più famoso d’America: il piccolo nato lo scorso 5 agosto nel grande zoo di San Diego pesa 2,3 chili e misura 39 centimetri.

Il cucciolo è cresciuto di quasi mezzo chilo dalla scorsa settimana, i suoi occhi e orecchie non si sono ancora aperti e il piccolo panda comincia a mettere i primi dentini, che sono quasi spuntati.

La nascita del baby panda all’inizio del mese scorso ha attratto così tanto traffico sul sito internet dello zoo che la web cam installata per vedere il piccolo online è collassata per sovraccarico, come pure il blog dello zoo.

http://www.sandiegozoo.org/pandacam/   

(Apcom)

Tennis, Atp Bucarest: Fognini, esordio ok

fabio_fognini_montecarlo

Fabio Fognini supera il 1/o turno del torneo Atp di Bucarest sconfiggendo lo spagnolo Daniel Gimeno-Traver. Fuori invece Potito Starace.

Fognini si e’ imposto con il punteggio di 1/6 6/4 6/3 e ora affrontera’ un altro spagnolo, Nicolas Almagro (n.2) che ha superato in due set Simone Bolelli.

Nulla da fare per Potito Starace, battuto dall’iberico Albert Montanes, quinta testa di serie, per 6/4 6/2. Oltre a Bolelli e Starace oggi hanno perso anche Andreas Seppi e Filippo Volandri. (Ansa, 22 settembre)

Ferrovie, stop in Sicilia tra domenica e lunedì

Sciopero dalle ore 21 di domenica 27 fino alle ore 21 di lunedi’ 28 settembre

Tratta da: www.riviera24.it

Uno sciopero di 24 ore del personale delle ferrovie e’ stato indetto da alcuni sindacati in Sicilia dalle ore 21 di domenica prossima. Lo stop terminera’ alle 21 di lunedi’ 28. Lo rende noto il gruppo Ferrovie dello Stato che precisa che nel corso della protesta saranno possibili cancellazioni e variazioni alla circolazione di alcuni treni. Per quanto riguarda i treni locali, nelle fasce orarie a maggiore mobilita’ pendolare (6.00-9.00 / 18.00-21.00) saranno garantiti i servizi essenziali. (ANSA)

Michael Jackson: il 28 ottobre esce film

Il 27 anteprime simultanee di “This is it” in 15 città

Locandina spettacolo This is it (http://img513.imageshack.us)

LOS ANGELES – “This is it”, il film con le immagini delle prove di Michael Jackson per i concerti in programma a Londra debutterà al cinema il 28 ottobre. Ma il giorno prima, il 27, si svolgeranno anteprime simultanee in 15 città del mondo fra cui New York, Rio de Janeiro, London, Berlin e Seoul che saranno collegate via satellite con Hollywood dove gli ospiti sfileranno sul tappeto rosso. Altre 25 città proietteranno il film nello stesso fine settimana ma non si collegheranno con Hollywood. (ANSA)

Scheletro di un uomo trovato in un bosco nel Nisseno

La polizia sta accertando se siano i resti di Pierantonio Sandri

Pierantonio Sandri (www.rai.it)

Lo scheletro di un uomo e’ stato ritrovato da agenti della polizia di Stato nel bosco di Niscemi. I poliziotti hanno fatto la scoperta nei giorni scorsi e adesso stanno accertando se si possa trattare di Pierantonio Sandri, un giovane scomparso a Niscemi il 3 settembre 1995, quando aveva 19 anni. Lo scheletro era nascosto in una buca; sui resti del corpo la polizia scientifica sta effettuando accertamenti. (ANSA)

Immigrazione: pm, norma su clandestini incostituzionale

Sospeso processo ad Agrigento a 21 migranti sbarcati in Sicilia

Tratta da: www.sicilyrentboat.com

Il pm di Agrigento ha chiesto la trasmissione degli atti di un processo per immigrazione clandestina alla Corte costituzionale. Sollevata l’incostituzionalita’ della norma introdotta con il pacchetto sicurezza. ‘La scelta legislativa ha comportato la criminalizzazione di una condizione che era di competenza esclusiva dell’autorita’ amministrativa’. Il processo riguarda 21 migranti sbarcati in Sicilia. La Procura ha chiesto la sospensione del procedimento. (ANSA)

Virus A: Trapani, uomo in rianimazione

Sanitari, si tratta di una misura precauzionale

Un 43enne di Partanna, affetto da influenza A, e’ stato trasferito in rianimazione nell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani. L’uomo era ricoverato in Pneumologia da sabato scorso. Il trasferimento ‘e’ avvenuto in via precauzionale’ assicura la direzione generale del nosocomio. Il paziente – aggiungono dalla direzione – non e’ intubato e non soffrirebbe di altre patologie. La presenza del virus e’ stata confermata dagli esami effettuati. (ANSA)

Pubblicato su Sanità. Leave a Comment »

MICO CANDELA: VISIONI DELL’INVISIBILE

di Mariateresa Zagone

Dal 3 al 15 ottobre tutti i pomeriggi dalle 17,00 alle 20,00 l’Associazione culturale di Arti visive “orientale sicula 7 punto arte”, a Messina in via Mario Giurba 27, ospiterà la mostra iconografica “SILENZI” di Domenico Candela.

Icona del pittore Mico Candela (www.iconecandela.eu)

Per capire quali siano le qualità pittoriche di Mico Candela, quali quelle della mostra e quale sia la tradizione storico-artistica di questa pittura, ci affidiamo al racconto/introduzione della mostra della storica dell’arte Marieteresa Zagone

“Se chi non ha corpo, né forma, né quantità, né qualità e che trascende ogni grandezza grazie all’eccellenza della sua natura divina; se costui pur essendo di natura divina ha fatto sua la condizione dello schiavo, riducendosi alla quantità e alla qualità e rivestendosi delle umane fattezze, dipingi allora sul legno la sua immagine e presenta alla contemplazione colui che volle divenire visibile. Se tu vedi che l’incorporeo si è fatto uomo per te, allora puoi esprimere la sua immagine umana.” (S. Giovanni Damasceno) Leggi il seguito di questo post »

Sempre più critiche le condizioni degli ERSU di Enna e Messina

La F.P. CGIL  in occasione dell’incontro svoltosi in data 17/09/09 con l’Amministrazione Regionale della Pubblica Istruzione, convocato per concertare la riorganizzazione degli ERSU di Enna e Messina, ha sottolineato l’esigenza di ricondurre a normalità l’organizzazione e il funzionamento di tutti gli ERSU siciliani. “In tale sede è stata esposta la grave situazione in cui versa l’Ersu di Messina, senza Direttore nè Consiglio di Amministrazione- dichiara Clara Crocè, Segretario Generale della FP CGIL- da otto mesi, dalla messe in quiescenza del Direttore, l’intera gestione dell’Ente è stata affidata ad un Dirigente privo di delega per l’intera gestione dell’Ente”. “Il Consiglio di Amministrazione è decaduto da ormai un anno circa e ciò non permette il normale svolgimento dei compiti istituzionali. L’attività viene continuata dal secondo Commissario Straordinario appena nominato”.

Leggi il seguito di questo post »

Nuova influenza: in Italia tre morti dall’inizio di settembre

20090922_161538_F9814C13

Salgono a tre le vittime della cosiddetta nuova influenza in Italia. A Cesena, all’alba è morta una donna di 57 anni colpita dal virus della nuova influenza ricoverata al reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Bufalini. La donna era stata ricoverata al Bufalini il 31 agosto in preda ad una sindrome respiratoria: i medici hanno rilevato il virus A/H1N1. Il decesso è avvenuto alle 3.40 di questa mattina a seguito di complicanze irreversibili, ma la donna, che viveva in una struttura per disabili, soffriva da tempo di altre gravi patologie.

Il nuovo caso mortale segue di pochi giorni la morte di una 46enne ricoverata all’ospedale Papardo di Messina. Sulla vicenda di Giovanna Russo, la procura di Messina ha notificato una ventina di avvisi di garanzia a tutti i medici che hanno avuto in cura la donna e hanno effettuato analisi, per appurare se la morte sia imputabile alla nuova influenza o se la donna soffrisse di altre patologie, e se sia stata curata in modo adeguato.

Il primo decesso per contagio dal virus A/H1N1 è avvenuto agli inizi di settembre a Napoli: la vittima un uomo di 51 anni, cardiopatico. Anche lui soffriva di gravi patologie precedenti al contagio. (Apcom)

Lettera di tre docenti precarie

di Graziana Iurato, Fatima Palazzolo, Maria Vittoria Sortino

LA LOTTA DEI PRECARI E’ ANCHE UNA LOTTA DI CIVILTA’

L’autobus, il treno, le valigie, la partenza, i saluti, la lontananza, le domeniche trascorse a studiare, gli esami, le lezioni, le giornate impiegate all’università tra pranzi al volo e studio in biblioteca. Sembra il soggetto della sceneggiatura di un film, invece è la vita di tanti giovani, ragazzi che spesso hanno lasciato la Sicilia per andare a studiare fuori, con la fermezza poi di voler tornare a lavorare nella propria terra. Leggi il seguito di questo post »

Animali: 45 milioni vivono in casa ma molti sono abbandonati e maltrattati

normale_hds26409cuccioli%20gatto_edited

Gli animali domestici che popolano le nostre case sono piu’ di 44 mln: e’ quanto emerge ad un convegno sul diritto alla salute degli animali.

Ma nel solo 2005, 150mila sono stati abbandonati e 73mila sono stati maltrattati nel 2004.

La parte d’Italia in cui vengono piu’ spesso registrati casi di maltrattamento e’ il Nord-Ovest, con il 27,5% delle denunce, seguito dal centro con il 23,5%.

Dalle isole, invece, arrivano il minimo delle denunce, solo il 12%.

(Ansa, 22 settembre)

Tennis, Atp Bucarest: battuti 3 azzurri

ba25e45cc140bf758d3e248ca519737e

Male 3 degli azzurri impegnati nel 1/o turno del torneo Atp di Bucarest: hanno perso Andreas Seppi, Simone Bolelli e Filippo Volandri. Seppi, testa di serie n.7, si e’ arreso con un doppio 6/4 allo spagnolo Ruben Ramirez Hidalgo. Bolelli ha perso 6/4 6/3 con un altro iberico, Nicolas Almagro (n.2). Volandri e’ stato sconfitto dall’austriaco Daniel Koellerer (n.6) per 2/6 7/5 6/3. Oggi in campo anche Potito Starace (contro Albert Montanes) e Fabio Fognini (contro Daniel Gimeno-Traver).

(Ansa, 22 settembre)