Tennis, US Open: un fantastico Federer batte un fortissimo Djokovic in un match spettacolo e vola in finale

di S.I.

RogerFederer

Un Roger Federer in forma strepitosa batte un mai domo Novak djokovic-wDjokovic (punteggio 7-6/7-5/7-5) ed incontrerà in finale l’argentino Del Potro, che ha eliminato lo spagnolo Nadal.

Una gara dai colpi strepitosi e condita dalla sportività e dalla simpatia dei due contendenti, in particolar modo di un Djokovic che si consente alcuni gustosissimi intermezzi, tra le risate divertite degli spettatori.

Lo svizzero però si dimostra un vero marziano anche agli occhi del serbo che deve arrendersi ad un gioco senza sbavature e più continuo.

Alla fine é la consacrazione del più forte ma gli applausi partono spontanei e numerosissimi per ambedue i contendenti.

Calcio, Eccellenza: La rabbia del Camaro. Al San Filippo passa il Vittoria

Esordio in campionato sfortunato per la formazione di Gaetano Accetta. I messinesi giocano bene, controllando a lungo il match, ma vengono puniti dalla rete decisiva dell’attaccante ospite Rosa, a segno al 14′ della ripresa. Il Camaro recrimina per un gol annullato a Cannavò e per due rigori non concessi dall’arbitro Capone. Gara nervosa: espulso Casella per doppia ammonizione, sette calciatori del Vittoria ammoniti.


Il tabellino:logooz6
USD Camaro Messina-ACD Città di Vittoria 0-1
Marcatore: 14′ st Rosa

Camaro: Gambuzza, Cappello (33′ pt Crimi), Irrera (15′ st Grande), Puzone, Cataldi, Mento, Raffa, Assenzio, Casella, Merlino, Cannavò (15′ st Nguini). In panchina: Fiorito, Giacopello, Mangano, Gugliotta. Allenatore Gaetano Accetta

Vittoria: Polessi, Rotondo, Riccobono, Misiti, Correnti, Coletta, Boemia, Butticè (45′ st Vasile), Rosa, Sene Pape (42′ st Leone), Consalvo (36′ st Melilli). In panchina: Parlabene, La Valle, Incardona, Messana. Allenatore Loreno Cassia1-80

Arbitro: Andrea Capone di Palermo

Assistenti: Francesco D’Anna e Sebastiano Chillemi di Barcellona P.d.G.

Ammoniti: 16′ pt Butticè (V), 42′ pt Consalvo (V), 46′ pt Casella (C), 12′ st Riccobono (V), 20′ st Correnti (V), 26′ st Polessi (V), 31′ st Coletta (V), 41′ st Sene (V).

Espulso: 35′ st Casella per doppia ammonizione

Recupero: 2′ pt, 6′ st

(Fonte: www.usdcamaro.it)

 

 

 

 

Calcio, Serie minori: il punto della situazione di siciliane e calabresi

di S.I.

calcio

Pareggio a reti bianche tra Cosenza e Verona in Prima Divisione di Lega Pro; in Seconda Divisione invece ha del clamoroso il tonfo interno, al termine di una combattutissima partita, del Siracusa con la Juve Stabia, che vince per 3 a 2. Con questa sconfitta interna gli azzurri siciliani devono cedere il comando della classifica ad un terzetto d’inseguitori: il Catanzaro, che impartisce una severa lezione ai brcellonesi dell’Igea Virtus (4 a 0), il Gela (che passa  ad Aversa con il drastico punteggio di 4 a 1) ed il Monopoli, che ha regolato di misura una Vibonese (1 a 0) in crisi di risultati.

In serie D, buon pareggio esterno dell’ Acr Messina a Castrovillari (2 a 2) e vittorie importanti per Vigor Lamezia (2 a 0 su un buon Trapani) e Rosarno (corsaro a Caltanissetta con il risultato di 2 a 1), ora al comando insieme all’Adrano (vittorioso 4 a 2 a Modica). Ottime vittorie per Milazzo (2 a 0 sulla Viribus Unitis), Rossanese (2 a 1 sul Palazzolo) ed Acicatena (2 a 1 sull’Hinterreggio). Solo un pari interno per il Mazara con il Sambiase.

Gelmini: ‘Cambierò le regole su mobilità e conferma precari’

Articolo tratto da Tuttoscuola

Quasi 200 mila docenti cambiano sede anche quest’anno. 70 mila per scelta, gli altri perché precari. Nell’anno passato raggiunto il record della discontinuità didattica: 29,4% di docenti “nuovi” nella sede; nelle scuole medie del Nord Est si è arrivati al 45%, e nella provincia di Isernia al 73%.

Tratta da: www.alberobio.it
Vignetta tratta da: www.alberobio.it a cura del NuovoSoldo

Suona la prima campanella, e per 7 milioni e 806 mila studenti della scuola statale cominciano le sorprese: cambia il team degli insegnanti. Molti di quelli che c’erano a giugno non ci sono più. Sono oltre 180 mila, secondo una stima di Tuttoscuola, i docenti che riprendono servizio in una sede diversa da quella occupata a giugno. Leggi il seguito di questo post »

Carabiniere in pensione trovato morto a casa nel trapanese

Aveva 60 anni, era in congedo, il decesso per cause naturali

E’ morto per cause naturali,un carabiniere in congedo di 60 anni il cui corpo e’ stato trovato alle 13,30 nella sua casa. E’ avvenuto nella localita’ balneare di Triscina. Alcuni vicini, che non lo vedevano dal pomeriggio di ieri, hanno dato l’allarme. L’uomo e’ stato trovato a letto. Il medico legale non ha trovato segni di violenza sul corpo ed ha attribuito la morte ad un arresto cardiocircolatorio. (ANSA)

‘Ndrangheta: Barbaro, ai carabinieri “volete un caffe? Offro io!”

E’ avvenuto durante il trasferimento dall’ospedale al carcere

”Volete un caffe’? Lo offro io”.Cosi’ Carmelo Barbaro, di 61 anni, il latitante arrestato ieri sera, si e’ rivolto ai carabinieri. E’ avvenuto, stamani, durante il trasferimento del detenuto dall’ospedale al carcere. Barbaro, il cui nome era inserito nell’elenco dei 30 latitanti piu’ pericolosi d’Italia, era stato portato in ospedale subito dopo l’arresto perche’ ha accusato un dolore al petto. Gli esami clinici, pero’, hanno escluso qualsiasi problema. (ANSA)

Separazioni sempre piu’ con capelli grigi, volano tra over 60

Cause: allungamento vita, farmaci per sessualita’ e meno censura

Tratta da www.aquilabooks.com

Sempre piu’ frequentemente a dirsi addio per rifarsi una vita sono gli over 60: il divorzio con i capelli grigi avanza anche in Italia. Nel 2007 ben 6.753 separazioni (l’8,3% del totale) hanno riguardato maschi ultrasessantenni(erano il 5,9% nel 2000). Le donne sono state in 4.335 (il 5,3%) a separarsi, contro il 3,5% del 2000. Le cause? Allungamento della vita e quindi della possibilita’ di nuove relazioni, farmaci per il desiderio sessuale e antidepressivi, il calo della censura sociale. (ANSA)

Rifiuti: relitto “Cunsky” al largo di Cetraro, a giorni primi risultati test sedimenti

Ieri ispezione con robot subacqueo e prelievi sedimenti

Foto d'archivio (www.clandestinoweb.com)

Si avranno nei prossimi giorni i risultati sui sedimenti recuperati sul fondo marino dove e’ il relitto affondato. I prelievi sono stati effettuati dai tecnici dell’Arpacal, l’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria, ieri, nel corso dell’ispezione condotta con un robot subacqueo, che ha filmato lo scafo affondato. ”Adesso – e’ stato il commento dell’assessore all’Ambiente della Regione Calabria, Silvio Greco – c’e’ un’emergenza verita’.” (ANSA)

Pallavolo: Polonia campione d’Europa

epa13yemY_20090913La Polonia si e’ laureata per la prima volta campione d’Europa di pallavolo maschile battendo per 3-1 la Francia. Cosi’ l’andamento dei set: 29-27, 25-21, 16-25, 26-24. In precedenza la Polonia aveva sfiorato l’oro perdendo cinque volte di seguito la finale con l’allora Unione Sovietica tra il 1975 e il 1983. Da allora non aveva mai piu’ raggiunto la finale. Terza la Bulgaria. L’Italia e’ arrivata decima.

(Ansa, 13 settembre)

Usa: ragazza sparita, sangue su abiti

La polizia non esclude che sia stata uccisa

Sono stati trovati abiti sporchi di sangue nel luogo dove e’ stata vista per l’ultima volta la studentessa di Yale scomparsa martedi’. La polizia non esclude che Anne Marie Le, 24 anni, possa essere stata uccisa, anche se non conferma che gli indumenti trovati siano suoi. La studentessa si doveva sposare oggi a New York. Di Anne Marie, origini cinesi, non si hanno piu’ notizie da martedi’, quando fu vista entrare per l’ultima volta in uno dei laboratori scientifici dell’Universita’. (ANSA)

Calcio, Serie A: Genoa e Sampdoria raggiungono la Juve in vetta

di S.I.

C_27_articolo_22616_GroupArticolo_immagineprincipale

Vittoria esterna della Sampdoria a Bergamo (0-1) e 4 a 1 del Genoa sul Napoli e le due genovesi raggiungono al comando della classifica di serie A la Juventus, vittoriosa, come saprete, per 2 a 0 all’Olimpico con la Lazio.

La partita del Genoa, disputata in serata, é parzialmente falsata da alcuni errori arbitrali (l’espulsione del genoano Criscito per un fallo in realtà sanzionabile al massimo con un giallo e soprattutto la sampdoria_002204_1_MainPictureconcessione di un rigore inesistente  in favore del Genoa e vari altri) ma il secondo tempo del Genoa é strabiliante: nella squadra si distingue particolarmente la nostra vecchia conoscenza Sergio Floccari, che realizza anche un gran gol e che non é mai decisamente brillato in maglia giallorossa per motivi che sono ancora tutti da comprendere: la stoffa invece c’é e del campione di razza.

Alle spalle del terzetto in cima, tengono duro solo Inter (che supera 2 a 0 il Parma) e Fiorentina (che ha la meglio sul Cagliari per 1 a 0).

Da segnalare il risveglio della Roma che passa a Siena per 2 a 1, in virtù di una prestazione super di uno straniero, il francese Mexes.  Sconfitto 4 a 2 il Catania ad Udine ( con tripletta di Di Natale che guida ora la classifica dei cannonieri) e pareggio interno del Palermo per 1 a 1 con il Bari. (Ansa, 13 settembre)

Festa del PDL di Scafati: la protesta dei precari alla presenza di Carfagna e Rotondi

mara-carfagna_dal-quotidiano-ASUna trentina di insegnanti precari della scuola ha protestato durante la Festa gianfranco_rotondiregionale della Liberta’.

All’arrivo del ministro per le Pari opportunita’ Mara Carfagna i precari hanno aperto due striscioni e hanno scandito slogan.

Dal palco il ministro per l’Attuazione del programma Rotondi li ha invitati ad un confronto, ma il faccia a faccia non c’e’ stato.

La protesta e’ rientrata dopo pochi minuti. Il ministro Carfagna ha difeso le scelte sulla scuola.

(Ansa, 13 settembre)

Pugilato: Mondiali, Valentino oro nei pesi leggeri

8d8a8cfaadd802f00a16aecb6fe76f32

L’azzurro Domenico Valentino ha conquistato il titolo mondiale nella categoria pesi leggeri 60 kg. ai mondiali Aiba di pugilato in corso ad Assago (Milano). In finale il pugile di Marcianise (Caserta) ha sconfitto il portoricano Jose’ Pedraza ai punti per 9-4.

L’azzurro ha impiegato un round e mezzo per prendere le misure al portoricano, che aveva cominciato con una guardia serrata. Ma poi si e’ aperto una breccia con una serie di pugni chirurgici e da meta’ della seconda ripresa ha preso in mano l’incontro. Trascinato dalla torcida di Marcianise messa in scena dalle centinaia di compaesani giunti a Milano in pullman, Valentino ha scatenato una serie di attacchi rapidi e precisi con cui poi ha ampliato il vantaggio e messo fine alle speranze di Pedraza. Standing ovation alla fine da parte dei circa 4mila spettatori del Forum, tra cui il presidente del Coni Gianni Petrucci e il capo della Polizia, Antonio Manganelli.

Incontenibile la gioia per l’italiano, che prima e’ saltato sulle corde del ring per abbracciare il ct Francesco Damiani e il tecnico Lello Bergamasco, poi ha lanciato per aria i guantoni e, dopo essere stato proclamato vincitore, e’ corso verso gli spalti: ha scavalcato le transenne e si e’ tuffato nell’abbraccio di famigliari e amici. (Ansa, 13 settembre)

Tennis, Us Open: Del Potro in finale. Batte, a sorpresa, Nadal

70ccb62755890e0d61bafd7f603fac22

L’argentino Del Potro e’ il primo finalista degli Us Open. In semifinale ha battuto per 6-2, 6-2, 6-2 lo spagnolo Nadal.

La vittoria e’ arrivata in appena 2 ore di gioco.

In finale, Del Potro incontrera’ il vincitore della sfida dell’altra semifinale, fra lo svizzero Roger Federer ed il serbo Novak Djokovic.

Del Potro e’ alla sua prima finale in carriera in un torneo del grande slam.

(Ansa, 13 settembre)

Progetto Baobab

Il PROGETTO BAOBAB – Agesci Zona dello Stretto e Caritas Diocesana – organizza un momento di riflessione e di preghiera per la pace, Lunedì 14 settembre 2009, alle ore 19,30 nella Parrocchia San Francesco d’Assisi – S. Licandro Messina. Il Progetto, che quest’anno compie 5 anni, opera in Eritrea in particolare nella Diocesi di Barentu da S. E. Mons. Thomas Osman.
Durante la serata, si avrà l’opportunità di conoscere la realtà eritrea, attraverso la visione di un cortometraggio “Erytros” e la presentazione del viaggio di alcuni giovani per l’Eritrea a Settembre 2009. È possibile sostenere il progetto con le proprie donazioni e acquistando oggetti del microcredito. Si concluderà la serata con la preghiera per la Pace.