Alemanno, che tempismo!

c012ad841f7ec1090f5af699ee8fb1eb‘Sono contrario al riconoscimento delle coppie di fatto, ai Dico ed ai Pacs’. A dirlo il sindaco di Roma Alemanno al Gay Village.

‘Non tutti i sentimenti umani devono avere un riconoscimento per legge – ha continuato. Bisogna fare tutto il possibile perche’ i diritti individuali vengano garantiti per tutte le coppie, omosessuali od eterosessuali, che non sono sposate’.

Alemanno cominci a mantenere l’ordine e il rispetto per tutti i cittadini, anche gay, che adesso temono per la loro vita nella Roma governata dalla sua giunta, arrivata in Municipio proprio grazie alla promessa di riportare una sicurezza che é di gran lunga peggiore di prima che fosse eletto. Mantenga l’ordine per il quale é stato eletto, se ci riesce, cominciando magari dalla scomunica nettissima – mai arrivata – nei confronti degli ambienti dell’estrema destra più intollerante, razzista ed omofobica, senza usarla quale possibile serbatoio di voti utili: altrimenti si faccia da parte.

L’atmosfera, nel caso non se ne fosse ancora accorto, é irrespirabile e tesa, i diritti dei gay sono quotidianamente calpestati ed i gay stessi rischiano giornalmente (e nottetempo) il linciaggio, come già accaduto.

Fatti, non parole ed immagini, di cui siamo veramente stufi: garantisca i diritti individuali di tutti, anche gay, COI FATTI. Fascisti, intolleranti e violenti in galera!fasci

Francamente, del ribadire tale rifiuto – già notissimo fra l’altro – del ‘nostro’ su una questione che in tanti (anche eterosessuali) giudichiamo un atto di civiltà, ne avremmo fatto veramente a meno: soprattutto in questo periodo di omofobia selvaggia e di ‘caccia al gay’.

Un tempismo perfetto le sue dichiarazioni che, nonostante la ‘buona volontà’ mostrata di recarsi al Gay Village, temiamo rischino comunque, pur involontariamente, di avallare una violenza ed un’intolleranza ormai senza più freni. Ed un politico accorto dovrebbe essere più attento al momento storico, dicendo qualcosa per placare gli animi o comprendere almeno quando non perdere una buona occasione per tacere. (S.I.)

Omicidio nel cosentino: settantottenne confessa gelosia

”Aveva una relazione con mia moglie”

”Aveva una relazione con mia moglie”.Cosi’ Marino 78 anni,ha spiegato perche’ ha ucciso il suo vicino, Capalbo di 68 anni. L’uomo ha ammesso le sue responsabilita’ ed ha giustificato il gesto con la gelosia che provava nel sapere della relazione tra la vittima e la moglie. Il pensionato ha anche aggiunto che oltre a frequentare la moglie, Capalbo si sarebbe impossessato di somme di denaro che appartenevano a lui. (ANSA)

Ex sindaco Taranto attraversera’ a nuoto Stretto di Messina

”Lo faccio per il Sud”

Giancarlo Cito (www.onemoreblog.org)

L’ex sindaco di Taranto ed ex deputato Giancarlo Cito,attraversera’ a nuoto il 13/9 lo Stretto di Messina. Lo fara’ per richiamare l’attenzione sulle condizioni del Mezzogiorno. ”Lo faccio per il Sud” sottolinea Cito,che e’ leader del movimento At6-Lega d’Azione meridionale. Dice di essersi allenato tutti i giorni, nuotando per km nel Golfo di Taranto, anche se le condizioni dello Stretto sono diverse.Cito si tuffera’ alle 8.30,l’arrivo e’ previsto dopo 5 ore. (ANSA)

………

Speriamo solo in un mondo migliore.

Casa: in Italia – 6, 5% prezzi 2009

Calo piu’ forte a Taranto (- 8, 2 % rispetto al 2008)

Trulli (www.italyis.com)

I prezzi delle abitazioni caleranno nel 2009 del 6,5% rispetto al 2008. Lo stima Scenari Immobiliari nell’ European Outlook 2010. E’ il rapporto sulle tendenze del settore immobiliare presentato a Genova. Nel 2010 e’ previsto un ulteriore calo delle quotazioni, pari a circa il 2,5%. Le diminuzioni maggiori nella periferia di Taranto (- 8,2% rispetto al 2008) a Lecco (-8%), Treviso, Pisa e Ancona (-7,8%). In controtendenza Vibo Valentia (+4,2% annuo) e Reggio Calabria (+3,4%). (ANSA)

Tarantini dichiara di temere per la sua vita

L’imprenditore ha presentato un esposto in procura per la pubblicazione dei verbali degli interrogatori

Tarantini (foto ANSA)

L’imprenditore barese Gianpaolo Tarantini teme per la sua vita dopo la pubblicazione delle sue rivelazioni. Tali preoccupazioni sono contenute nell’esposto presentato alla Procura per la pubblicazione di verbali di suoi interrogatori nell’indagine sul giro di donne che avrebbe inviato nelle residenze di Berlusconi. Tarantini lamenta il danno ‘devastante’ che ne ha ricevuto. All’uscita, ha detto: sbagliano quanti oggi dicono di non conoscermi’. (ANSA)

Egitto: morti due turisti italiani

Uomo e’ annegato, donna ha avuto malore mentre era in spiaggia

Anubi, dio della morte (http://files.splinder.com)

Due turisti italiani, un uomo e una donna, sono morti in due circostanze diverse a Marsa Alam, in Egitto. La notizia, resa nota da alcune fonti locali, e’ stata confermata dalla Farnesina. L’uomo e’ annegato mentre faceva il bagno, la donna ha invece avuto un malore in spiaggia. Il Consolato, assicura la Farnesina, sta seguendo la vicenda. (ANSA)