Alemanno, che tempismo!

c012ad841f7ec1090f5af699ee8fb1eb‘Sono contrario al riconoscimento delle coppie di fatto, ai Dico ed ai Pacs’. A dirlo il sindaco di Roma Alemanno al Gay Village.

‘Non tutti i sentimenti umani devono avere un riconoscimento per legge – ha continuato. Bisogna fare tutto il possibile perche’ i diritti individuali vengano garantiti per tutte le coppie, omosessuali od eterosessuali, che non sono sposate’.

Alemanno cominci a mantenere l’ordine e il rispetto per tutti i cittadini, anche gay, che adesso temono per la loro vita nella Roma governata dalla sua giunta, arrivata in Municipio proprio grazie alla promessa di riportare una sicurezza che é di gran lunga peggiore di prima che fosse eletto. Mantenga l’ordine per il quale é stato eletto, se ci riesce, cominciando magari dalla scomunica nettissima – mai arrivata – nei confronti degli ambienti dell’estrema destra più intollerante, razzista ed omofobica, senza usarla quale possibile serbatoio di voti utili: altrimenti si faccia da parte.

L’atmosfera, nel caso non se ne fosse ancora accorto, é irrespirabile e tesa, i diritti dei gay sono quotidianamente calpestati ed i gay stessi rischiano giornalmente (e nottetempo) il linciaggio, come già accaduto.

Fatti, non parole ed immagini, di cui siamo veramente stufi: garantisca i diritti individuali di tutti, anche gay, COI FATTI. Fascisti, intolleranti e violenti in galera!fasci

Francamente, del ribadire tale rifiuto – già notissimo fra l’altro – del ‘nostro’ su una questione che in tanti (anche eterosessuali) giudichiamo un atto di civiltà, ne avremmo fatto veramente a meno: soprattutto in questo periodo di omofobia selvaggia e di ‘caccia al gay’.

Un tempismo perfetto le sue dichiarazioni che, nonostante la ‘buona volontà’ mostrata di recarsi al Gay Village, temiamo rischino comunque, pur involontariamente, di avallare una violenza ed un’intolleranza ormai senza più freni. Ed un politico accorto dovrebbe essere più attento al momento storico, dicendo qualcosa per placare gli animi o comprendere almeno quando non perdere una buona occasione per tacere. (S.I.)

Omicidio nel cosentino: settantottenne confessa gelosia

”Aveva una relazione con mia moglie”

”Aveva una relazione con mia moglie”.Cosi’ Marino 78 anni,ha spiegato perche’ ha ucciso il suo vicino, Capalbo di 68 anni. L’uomo ha ammesso le sue responsabilita’ ed ha giustificato il gesto con la gelosia che provava nel sapere della relazione tra la vittima e la moglie. Il pensionato ha anche aggiunto che oltre a frequentare la moglie, Capalbo si sarebbe impossessato di somme di denaro che appartenevano a lui. (ANSA)

Ex sindaco Taranto attraversera’ a nuoto Stretto di Messina

”Lo faccio per il Sud”

Giancarlo Cito (www.onemoreblog.org)

L’ex sindaco di Taranto ed ex deputato Giancarlo Cito,attraversera’ a nuoto il 13/9 lo Stretto di Messina. Lo fara’ per richiamare l’attenzione sulle condizioni del Mezzogiorno. ”Lo faccio per il Sud” sottolinea Cito,che e’ leader del movimento At6-Lega d’Azione meridionale. Dice di essersi allenato tutti i giorni, nuotando per km nel Golfo di Taranto, anche se le condizioni dello Stretto sono diverse.Cito si tuffera’ alle 8.30,l’arrivo e’ previsto dopo 5 ore. (ANSA)

………

Speriamo solo in un mondo migliore.

Casa: in Italia – 6, 5% prezzi 2009

Calo piu’ forte a Taranto (- 8, 2 % rispetto al 2008)

Trulli (www.italyis.com)

I prezzi delle abitazioni caleranno nel 2009 del 6,5% rispetto al 2008. Lo stima Scenari Immobiliari nell’ European Outlook 2010. E’ il rapporto sulle tendenze del settore immobiliare presentato a Genova. Nel 2010 e’ previsto un ulteriore calo delle quotazioni, pari a circa il 2,5%. Le diminuzioni maggiori nella periferia di Taranto (- 8,2% rispetto al 2008) a Lecco (-8%), Treviso, Pisa e Ancona (-7,8%). In controtendenza Vibo Valentia (+4,2% annuo) e Reggio Calabria (+3,4%). (ANSA)

Tarantini dichiara di temere per la sua vita

L’imprenditore ha presentato un esposto in procura per la pubblicazione dei verbali degli interrogatori

Tarantini (foto ANSA)

L’imprenditore barese Gianpaolo Tarantini teme per la sua vita dopo la pubblicazione delle sue rivelazioni. Tali preoccupazioni sono contenute nell’esposto presentato alla Procura per la pubblicazione di verbali di suoi interrogatori nell’indagine sul giro di donne che avrebbe inviato nelle residenze di Berlusconi. Tarantini lamenta il danno ‘devastante’ che ne ha ricevuto. All’uscita, ha detto: sbagliano quanti oggi dicono di non conoscermi’. (ANSA)

Egitto: morti due turisti italiani

Uomo e’ annegato, donna ha avuto malore mentre era in spiaggia

Anubi, dio della morte (http://files.splinder.com)

Due turisti italiani, un uomo e una donna, sono morti in due circostanze diverse a Marsa Alam, in Egitto. La notizia, resa nota da alcune fonti locali, e’ stata confermata dalla Farnesina. L’uomo e’ annegato mentre faceva il bagno, la donna ha invece avuto un malore in spiaggia. Il Consolato, assicura la Farnesina, sta seguendo la vicenda. (ANSA)

Bossi, Fini? Libero di suicidarsi

Leader Lega, dare il voto agli immigrati e’ sbagliato

‘Fini? Ognuno e’ libero di suicidarsi come vuole’. Cosi’ ha detto Bossi dopo la cerimonia del prelievo dell’acqua alle sorgenti del Po. ‘Dare il voto agli immigrati – ha sostenuto – non e’ quello che vuole la gente. Noi della Lega preferiamo stare con la gente’. In precedenza, il leader leghista aveva svelato: ‘nel governo c’e’ chi vorrebbe aprire i confini agli immigrati’, ma su Fini si era detto sicuro: aldila’ di quello che ha detto, c’e’ un patto e lo manterra”. (ANSA)

Acqua: quella di casa e’ di qualita’. Bocciata solo a Reggio Calabria

acqua_da_rubinetto

L’acqua del rubinetto e’ di buona qualita’ nelle maggiori citta’ italiane, ma le tariffe sono alte.

Lo afferma un’indagine di Altroconsumo.

L’acqua e’ risultata eccellente a Potenza, Campobasso e in 8 citta’ del centro-sud. Bocciata solo l’acqua di Reggio Calabria, per infiltrazioni di sale oltre i limiti consentiti.

Dopo i risultati, l’associazione ha intrapreso la campagna ”Bevi l’acqua di casa”.

Le tariffe sono pero’ disomogenee tra le citta’: a Firenze si spende il 300% in piu’ di Milano.

(Ansa, 11 settembre)

Federconsumatori: “Il governo intervenga”

Le associazioni dei consumatori chiedono l’intervento del governo dopo le previsioni di Confesercenti sui consumi. ‘Tale prospettiva (caduta dei consumi intorno al 3%) sarebbe disastrosa per l’economia del nostro Paese – dichiarano i presidenti di Federconsumatori e Adusbef, Rosario Trefiletti e Elio Lannutti – equivarrebbe, infatti ad una minore spesa delle famiglie di oltre 25 miliardi di euro‘. (ANSA)

Baseball: all’Italia le European Series

reut_11591985_56540

 

Battendo l’Olanda 6-4 a Ravenna, l’Italia si e’ aggiudicata la seconda edizione delle European Series.

I precedenti tre incontri (i primi due in Olanda) erano finiti con un pareggio e una vittoria per parte.

Il tecnico Marco Mazzieri rendera’ noto il roster definitivo dei 24 giocatori che rappresenteranno l’Italia alla World Cup.

(Apcom)

Internet, Facebook diventa leggero: meno funzioni, adatto a tutti

facebook12Facebook in versione “lite”: il più grosso sito di socializzazione al mondo ha pensato di tirar fuori una versione con meno funzioni, adatta anche a chi non è proprio un adepto della tecnologia: più semplice da usare, più rapida e snella, la nuova versione nasce anche per gli utenti nei paesi in via di sviluppo dove la larghezza della banda rende la versione normale troppo lenta.

Al momento il Facebook “lite” è disponibile solo in India e negli Stati Uniti. La compagnia ricorda che circa il 70% dei suoi 250 milioni di utenti nel mondo non sono statunitensi, e che i paesi del sudest asiatico e dell’Europa conoscono una crescita continua di iscritti. Molti analisti ritengono che parecchi utenti potrebbero comunque decidere di usare Facebook Lite semplicemente perchè è più comodo. Sul sito, la società già ammette a mezza bocca che la diffusione della versione semplice è probabile, quando scrive che si sta “lavorando alla traduzione di Lite in altre lingue”.

(Apcom)

La tragedia del Palio dei Berberi: una mail di protesta al Sindaco di Calascibetta (EN)

di S.I.

Alcuni animalisti su Facebook (noto social network) hanno organizzato una protesta con invio di mail al Sindaco di Calascibetta (Enna), all’indirizzo info@comune.calascibetta.en.it  per il vergognoso e drammatico epilogo consumato al Palio dei Berberi, rivelatosi uno spettacolo indegno, incivile e sanguinario, un’altra tragedia annunciata: sin dal 2005, infatti, la LAV aveva denunciato che il Palio di Calascibetta era pericolosissimo e si sarebbe trasformato in una mattanza per gli animali e chiesto al Prefetto di Enna di vietarlo, appello che adesso gli animalisti ripropongono al nuovo Prefetto visto che gli organi deputati localmente alla sicurezza pubblica ed al benessere degli animali – Comune e Servizi Veterinarihanno tranquillamente autorizzato la corsa.

cavalli

Testo tipo della lettera (che può essere inviata da tutti coloro lo volessero, che non é necessario scrivere allo stesso modo ma che deve però contenere, come ovvio, i riferimenti al Palio dei Berberi che si é svolto in Calascibetta -Enna-):

E’ inconcepibile che Sindaco, Commissione di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli, ASL e Forze dell’Ordine abbiano potuto autorizzare e far svolgere una corsa di cavalli che elude anche i minimi parametri di sicurezza pubblica e di benessere per gli animali: non vi era un’ambulanza veterinaria per equini; il tracciato della gara era grossolanamente delimitato solo dai paletti di legno e dai nastri bicolore di plastica, assolutamente non in grado di garantire la sicurezza e l’incolumità dei fantini, dei cavalieri e degli equidi, nonché delle persone che assistevano alla manifestazione (infatti durante la corsa di ieri sera stesso, in un paio di casi, i cavalli hanno travolto uno spettatore e fatto cadere dei fantini); non erano state poste nemmeno una delle necessarie paratie per attutire eventuali impatti o cadute, ecc. Chiedo che una cosa simile non abbia mai più a ripetersi… In attesa di riscontro porgo distinti saluti

nome e cognome

città

TRASFERITI A SANTA MARIA ALEMANNA

Gli appuntamenti di “Messina Estate ’09”, previsti fino al 13 settembre in via Loggia dei Mercanti, per le mutate condizioni atmosferiche, si svolgeranno nello spazio di Santa Maria Alemanna. Leggi il seguito di questo post »

Il “Premio della Pace”

Saranno Eloisa Caporale, Chiara Cenci e Stefania Quarta i ragazzi di Repubblica Salentina che, in rappresentanza dei quaranta ragazzi che costituiscono il gruppo di “GPace – Giovani per la Pace“, riceveranno domenica 13 settembre il “Premio per la Pace” intitolato a xStampa02xsPadre Alberto Amarisse. Promotore del premio è l’Associazione rievocazione storica Trattato di pace di Cave 1557”  il cui comitato, presieduto dalla presidente Laura Donnini e dal vicepresidente Luciano Santandrea, ha decretato che a meritare il prestigioso riconoscimento per l’anno 2009 sia proprio l’intensa e incisiva attività svolta dal gruppo degli studenti leccesi. Leggi il seguito di questo post »