Le radici dell’antiamericanismo

La politica estera USA in Medio Oriente

di Baxter Kylie, Akbarzadeh Shahram

Odoya – 2009

pp. 280

(volume in traduzione dall'editore Routledge-Taylor&Francis Group)

descrizione:

Negli ultimi 60 anni, Washington ha giocato un ruolo fondamentale

nello scacchiere politico del Medio Oriente. Dall'Iran del 1950 alle

guerre verso l'Iraq, la politica estera americana ha da sempre avuto

un impatto devastante sulle questioni interne dei territori

Mediorientali. Un'esplorazione sui punti critici alla base della

crisi fra Occidente e Oriente musulmano, sui motivi del profondo

antiamericanismo che pervade l'opinione pubblica dei paesi arabi, ma

anche sulle interconnessioni economiche e politiche che fanno del

Medio Oriente una regione strategicamente fondamentale. Una chiara e

riassuntiva descrizione delle radici storiche alla base di molti dei

problemi con i quali ci confrontiamo oggi.

AUTORI:

Kylie Baxter è ricercatore presso il National Center of Intelligence

for Islamic Studies dell'Università di Melbourne.

Shahram Akbarzadeh è professore e direttore del National Center of

Intelligence for Islamic Studies dell'Università di Melbourne.

Numerose le sue pubblicazioni.

null

Il terremoto in Albania visto dall’INGV

di Sostine Cannata
Tratta da: http://cnt.rm.ingv.it
Il terremoto verificatosi in Albania ieri sera 6 settembre 2009, alle ore 23:49:44 ora italiana (21:49:44 UTC) e che è stato di Magnitudo 5,2 (MI), con epicentro nella zona di Dibra, circa 100 chilometri a nord-est di Tirana, vicino al confine con la Macedonia, è avvenuto a 18 Km di profondità, latitudine 41.43, longitudine 20,44. Le informazioni provengono dal sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Il sito informa in tempi rapidi di tutti i sismi del pianeta. Un’intera pagina è dedicata al sisma dell’Aquila. Inoltre è possibile scaricare le mappe dei luoghi dei sismi.

Animali: la musica li influenza

Studio Usa su reazioni alle canzoni sulle scimmie

Se fatta appositamente per loro, la musica non solo piace agli animali, ma li influenza emotivamente, proprio come accade con gli uomini. E’ la conclusione a cui sono arrivati Charles T.Snowden, psicologo della University of Wisconsin, e David Teie, violoncellista della National Symphony Orchestra, autori di uno studio in Usa sulle reazioni alla musica nelle scimmie Tamarin.I ricercatori vogliono estendere il programma ad altri mammiferi. La musica e’ stata creata appositamente per gli animali. (ANSA)

(ndr: guarda VIDEO su The Washington Post)

Automobilismo, F1: intervento riuscito per Massa

c366c6df7a17e3f8a9bee55c95f0dbd2

Ha avuto esito positivo l’intervento cui Felipe Massa e’ stato sottoposto in Brasile per sistemare la scatola cranica. L’operazione e’ stata fatta nel punto in cui si era verificato l’impatto con la molla, nell’incidente del 25 luglio. Lo ha reso noto la Ferrari, aggiungendo che l’operazione e’ durata circa quattro ore. Dopo una breve degenza Massa potra’ fare ritorno a casa e poi, una volta ristabilitosi pienamente, riprendere la preparazione fisica. (ANSA)

Merendine non causano obesità

Sito a loro dedicato sfata pregiudizi, le difende e da’ consigli

Tratta da: http://2.bp.blogspot.com

Non e’ vero che le merendine industriali favoriscono l’obesita’ infantile, oggi sempre piu’ diffusa anche in Italia.Per sfatare questo pregiudizio e’ nato il sito ‘www.merendineitaliane.it‘ che le difende e da’ consigli sull’alimentazione. Leggi il seguito di questo post »

9/11: morti oltre 800 soccorritori

Piu’ di 200 deceduti per cancro

TRATTA DA: www.luogocomune.net

Gli attentati dell’11 settembre 2001 uccidono ancora: in otto anni hanno perso la vita hanno perso piu’ di 800 soccorritori. Secondo l’assessorato alla sanita’ dello stato di New York, hanno perso la vita un totale di 817 persone tra i soccorritori che aiutarono a scavare a Ground Zero e i lavoratori della discarica di Fresh Kills Landfill, dove furono portate le macerie del World Trade Center. Almeno 270 sono rimasti vittima del cancro; 37 i morti per leucemia. (ANSA)

Beni tolti alla mafia: Roma segue Palermo

I patrimoni di provenienza illecita sequestrati e confiscati dai magistrati ai mafiosi vedono in testa Palermo con 14.973 beni. Segue Roma con 11.648 beni, poi Reggio Calabria con 5.248.

La graduatoria, diffusa da Asud’Europa si basa sulla relazione del ministero della Giustizia. Dei 3.888 beni confiscati, il 38% e’ in Sicilia, seguono il Lazio (16%) e la Campania (13%). Il primato spetta anche in questo caso a Palermo con 946 beni sottratti. Seguono Roma con 590 e Milano con 374.

(Ansa, 7 settembre)

In ricordo di Adolfo Parmaliana

di Paolo Borrello

MES--140x180

Adolfo Parmaliana, docente di Chimica presso l’Università di Messina, il 2 ottobre 2008 si è suicidato gettandosi da un cavalcavia sulla Messina-Palermo.
Parmaliana, che viveva a Terme Vigilatore, un paese di circa 7.000 abitanti confinante con Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina,
fin da ragazzo si era battuto per la difesa della legalità, per la ricerca della giustizia, contro la criminalità politica e le infiltrazioni della mafia in senso alle istituzioni.

In un’ interrogazione presentata dal senatore Giuseppe Lumia il 10 ottobre 2008 si rileva inoltre che:

“…In particolare, per molti anni, il professor Parmaliana ha lamentato l’inerzia di cui si è sempre resa responsabile la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pozzo di Gotto a fronte delle denunce che egli aveva nel tempo formulato circa i reati commessi da pubblici amministratori, professionisti ed altri personaggi di rilievo di Terme Vigilatore…L’infaticabile attività di denuncia del professor Parmaliana sull’illegalità dominante nelle amministrazioni comunali succedutesi nel tempo a Terme Vigilatore trovò comunque positivo riscontro nel decreto del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, del dicembre 2005, , con il quale venne disposto lo scioglimento dell’amministrazione comunale di Terme Vigilatore per il condizionamento mafioso accertato dalla commissione prefettizia…Per converso da ultimo il professor Parmaliana vide mutare la sua posizione da quella di indefesso ed integerrimo accusatore in quella di accusato. Nel settembre 2008, infatti, gli venne notificato un decreto di citazione a giudizio emesso dalla Procura di Barcellona per il delitto di diffamazione aggravata in danno di tale Domenico Munafò, attuale Presidente del Consiglio Comunale di Terme Vigilatore e già Vice Sindaco nell’amministrazione comunale sciolta per mafia nel 2005…Il professor Parmaliana ha vissuto quel decreto di citazione in giudizio non solo come un’infamia ma anche come l’inizio della rappresaglia giudiziaria avviata contro di lui proprio dall’ufficio, la Procura di Barcellona, che era stato oggetto della maggior parte delle sue denunce…Come riportato dalla stampa il professor Parmaliana, prima di togliersi la vita, ha lasciato in casa uno scritto nel quale ha spiegato le ragioni del suo drammatico gesto, fra le quali ci sarebbe, principalmente, proprio il decreto di citazione dal quale era stato raggiunto…” Leggi il seguito di questo post »

Nuovo terremoto: stavolta in Indonesia

Un sisma di magnitudo 6.2 Richter e’ stato registrato al largo dell’isola di Java, in Indonesia. Secondo l’istituto geofisico americano, l’epicentro e’ stato localizzato a 33 chilometri di profondita’, a circa 300 chilometri dalla citta’ di Yogyakarta. Per il momento, non sono stati diramati allarmi tsunami. (Ansa, 7 settembre)

Attesa per i nuovi iPod Apple

C’e’ attesa per i nuovi iPod con fotocamera incorporata, che Apple dovrebbe presentare il prossimo 9 settembre, a San Francisco. Ma quella per l’eventuale presenza di Steve Jobs sul palco della societa’ di Cupertino lo e’ ancora di più: se dovesse salire sul palco si tratterebbe della prima apparizione dal trapianto di fegato a cui si e’ sottoposto. L’evento Apple avra’ luogo nello stesso giorno in cui il catalogo dei Beatles diverra’ disponibile in digitale. (ANSA)

Prezzi: un sit-in contro il caro-vita

tn_caro_vita

Le associazioni dei consumatori scendono in piazza per chiedere ”la detassazione del reddito fisso e l’abbattimento dei prezzi”. La manifestazione promossa da Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori contro il caro-vita si terra’ il 23 settembre a Roma (in piazza Montecitorio e in piazza Belli) e nelle principali citta’ italiane.

In segno di protesta nella giornata della manifestazione le associazioni hanno chiesto ai consumatori di limitare i consumi di beni e servizi.

(Ansa, 7 settembre)

FFSS: Codacons scettico su cambiamento

Il Codacons si dice ‘estremamente scettico’ sull’annuncio dell’ad delle Ferrovie di investimenti per i treni dei pendolari. ‘Francamente non crediamo ad un consistente miglioramento del servizio, specie se riguarda i pendolari – afferma il presidente dell’associazione di utenti e consumatori, Rienzi – Speriamo che i fatti ci smentiscano. Farebbe bene Moretti a far si’ che i treni esistenti arrivino puntuali a destinazione, con carrozze pulite e non sovraffollate’. (Ansa, 7 settembre)

Mondiali di Baseball: anche Messina tra le sedi delle partite

a23defaab93f47015ed0d0d3746a1494

I Mondiali di Baseball si disputano per la prima volta in un intero continente e la rassegna iridata, tocca per la quarta volta l’Italia. Il 27/9 a Nettuno si svolgera’ la finalissima.

La 1/a fase coinvolgera’ 20 squadre divise in 5 gironi, ognuno in una citta’ europea (Praga, Barcellona, Stoccolma, Zagabria, Ratisbona). La 2/a sara’ divisa in due gironi, uno in Olanda e l’altro in Italia.

La fase finale e’ un viaggio nel Bel Paese con 40 partite da Torino a Messina per chiudere a Nettuno. (Ansa, 7 aettembre)

Sinistra in ripresa… anche in Portogallo

mappa_portogallo_2

 

Il partito socialista (Ps) del premier portoghese Jose’ Socrates viene dato in ripresa in vista delle politiche del 27 settembre.

Un sondaggio reso pubblico oggi dai quotidiani Jornal de Negocios e Correio da Manha lo vede al 34,5% delle intenzioni di voto contro il 28,9% al suo principale concorrente di centrodestra, il Psd dell’ex ministro delle finanze Manuela Ferreira Leite.

Alle europee del giugno scorso il Psd era arrivato primo con il 31,7% contro il 26,6% ai socialisti.

(Ansa, 7 settembre)

Automobilismo, F1: Liuzzi al posto di Fisichella alla Force India

167e1b182c645a3057eb41c18ae2309e

Sara’ il pilota italiano Vitantonio Liuzzi a prendere il posto di Giancarlo Fisichella al volante della Force India per gli ultimi cinque gran premi della stagione 2009 di Formula 1, a cominciare da Monza il prossimo weekend. Ad annunciarlo e’ stata la scuderia indiana attraverso un comunicato ufficiale. ”Sono felice di poter dare a Liuzzi la possibilita’ di tornare a gareggiare – ha spiegato il presidente del team, Vijai Mallya. La Force India adesso e’ molto competitiva e noi abbiamo bisogno di un pilota che possa approfittare di questo momento. E’ una grande occasione per l’italiano di dimostrare tutto il suo valore”.

Liuzzi, 28 anni, era stato ingaggiato dalla Force India nel 2008 per fare il collaudatore. Ora la grande chance. ”Sono davvero felice – ha commentato l’italiano. Specialmente perche’ la prima gara e’ Monza. La macchina e’ molto competitiva, sono motivato e in ottima forma. Spero di portare subito punti alla scuderia. Mi dispiace che questa situazione sia indirettamente figlia dell’incidente a Felipe Massa, ma e’ la mia grande opportunita’ di dimostrare il mio valore”. (Ansa, 7 settembre)