Pallavolo, Campionati Europei: l’Italia batte la Repubblica Ceca 3 a 0

epa05xzvX_20090905

Italia-Repubblica Ceca 3-0 (25-12, 28-26, 25-20) nella seconda partita del gruppo D ai campionati europei maschili di pallavolo. Gli azzurri di Andrea Anastasi hanno così prontamente riscattato la sconfitta di ieri contro la Bulgaria.

Domani a Istanbul incontro decisivo per l’Italia contro la Serbia per il passaggio alla seconda fase.

Gia’ qualificata la Bulgaria.

(ANSA)

Asili: migliaia di bambini senza posto, 800 solo a Palermo

79150153acf43c138bc3d4580833db47Alla ripresa dell’attivita’ scolastica sono ancora migliaia i bambini in tutta Italia in attesa di un posto negli asili nido e nelle materne.

In controtendenza Roma: a a un consistente aumento di domande (2.000 in piu’) ci sono oltre 700 bambini in lista d’attesa in meno.

A Milano nessun problema per i bimbi in eta’ da asilo, piu’ critica la situazione dei nido.

In Campania siglato un accordo per aprire 10 nuovi asili nido.

A Palermo sono oltre 800 le domande valide rimaste in lista d’attesa.

(Ansa, 5 settembre)

Sicilia: arriva il maltempo

ansa_14506851_41340

Arriva settembre e con esso, anche al Sud, una pausa dal caldo torrido di questa estate: a seguito della perturbazione che ieri ha colpito le regioni settentrionali, correnti di aria fredda interesseranno il sud della Penisola a partire da domani, determinando un sostenuto rinforzo dei venti e un abbassamento delle temperature.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede dal pomeriggio di domani, domenica 6 settembre, venti forti con raffiche di burrasca dai quadranti settentrionali sulle regioni meridionali e sulla Sicilia, con mareggiate lungo le coste esposte.

Per questo, a chi abbia in programma escursioni o attività nautica diportistica, la Protezione civile consiglia di seguire con attenzione l’evoluzione delle condizioni meteo informandosi preventivamente attraverso i normali canali dedicati. (Apcom)

Messina: Anziana muore per malore dopo uno scippo

Una donna di 68 anni si e’ accasciata al suolo ed e’ morta a Messina: avrebbe avuto un malore dopo essere stata scippata mentre era in auto. Qualche testimone avrebbe infatti sentito la pensionata chiedere aiuto dopo essere stata scippata. Secondo gli investigatori l’anziana sarebbe scesa dall’auto dopo il furto e avrebbe cercato soccorso. Ma dopo avere percorso pochi metri dalla sua vettura e’ deceduta per un arresto cardiaco. I carabinieri stanno indagando.

(ANSA)

Nuovo denunciato per violenza ed assassinio di animali

Cani uccisi, un denunciato.
L’agricoltore che ha preso a fucilate Roky e Lilli, un 66enne di Castello, dovrà rispondere dei reati di uccisione di animali e porto abusivo di arma

di Riccardo Delfanti

sadDogE’ stato denunciato l’imprenditore agricolo – un 66enne di Castelsangiovanni – che giovedì mattina ha ucciso a colpi di fucile Roky e Lilly, due cani meticci di taglia media appena scappati dalle abitazioni dei loro padroni a Ziano.

I carabinieri hanno spiccato nei suoi confronti denuncia per i reati di uccisione di animali e porto abusivo di arma da fuoco. Il fatto era avvenuto nelle vicinanze della sua stessa azienda agricola, a Cascina Monticella, in aperta campagna tra Castelsangiovanni e Moretta, poco lontani dal confine con i comuni di Borgonovo e di Ziano. Sul posto erano subito intervenuti i carabinieri e la polizia municipale di Castelsangiovanni per ascoltare le dichiarazioni dell’agricoltore e dei proprietari dei due cani uccisi, Davide Girandola e Luigi Dallospedale, entrambi di Ziano. I carabinieri avevano immediatamente sequestrato il fucile usato per sparare a Roky e Lilli, un automatico Beretta calibro 12 e i tre bossoli esplosi. La vicenda è stata ricostruita al comando provinciale dei carabinieri dal capitano Helios Scarpa, che guida la compagnia di Piacenza. Con lui c’erano gli uomini della stazione dei carabinieri di Castelsangiovanni e della polizia municipale. Leggi il seguito di questo post »

Calcio, Mondiali 2010: Georgia-Italia 0-2

23702

L’Italia con doppia autorete di Kaladze batte la Georgia a Tbilisi per 2-0 nella gara del gruppo 8 per la qualificazione ai mondiali 2010. Le reti nel secondo tempo con Kaladze che all’11’ devia nella sua rete un tiro cross di Palombo. Il difensore si ripete su tiro di Criscito al 22′. Nel finale Quagliarella entrato nel secondo tempo con D’Agostino – per Rossi e Marchionni – ha colto un palo nel corso di un contropiede. Nel finale spazio anche per Santon entrato al posto di Camoranesi.

(Ansa, 5 settembre)

Intervista a Luigi De Magistris

TOGHE LUCANE, PM DE MAGISTRIS A PALAZZO DI GIUSTIZIA POTENZA

Luigi De Magistris è il deputato eletto con il maggior numero di preferenze al Parlamento europeo con circa mezzo milione di voti. Più di qualunque rappresentante di ogni altro Stato europeo. E’ un uomo che viene dalla Rete. Ha tutti i titoli per parlare di Europa, più di chiunque altro, si chiami Frattini o Gasparri.
Lo psiconano sta attuando una vecchia strategia dei dittatori. Per giustificare i suoi fallimenti trova sempre nuovi nemici esterni. Dopo i comunisti, gli extracomunitari, l’informazione mondiale e la Chiesa, oggi è il turno dell’Unione Europea che vorrebbe paralizzare se non si mette il bavaglio.

Intervista a Luigi de Magistris: Leggi il seguito di questo post »