Economia: Moody’s annuncia il possibile declassamento di 16 banche italiane

Moody’s ha avvertito di aver messo sotto osservazione per possibile declassamento di rating 16 banche italiane, oltre a “due istituzioni finanziarie legate allo Stato” a riflesso dell’annuncio di venerdì scorso, su una possibile revisione al ribasso in futuro del rating sull’Italia. Inoltre, con un comunicato, l’agenzia ha avvertito di aver abbassato da stabile a negativo l’outlook su altre 13 banche italiane.

Le banche oggetto di esame per possibile downgrade sono Intesa Sanpaolo, Banca Imi, Banca CR Firenze, Monte dei Paschi di Siena, Mps Capital Services, Banco Popolare Società Cooperativa, Banca Nazionale del Lavoro, Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza, Banca Popolare Friuladria, Banca Carige, Banca Sella Holding, Cassa di Risparmio di Bolzano-Sudtirol, Cassa di Risparmio di Cesena, Banca Padovana Credito Cooperativo, Cassa Centrale Banca, Cassa Centrale Raiffeisen a cui si aggiungono l’Istituto Servizi Mercato Agroalimentare e la Cassa Depositi e Prestiti. Leggi il seguito di questo post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.