UILTRASPORTI SU SERVIRAIL

Protesta lavoratori ex-Servirail

I  circa 35 lavoratori Servirail iscritti alla UILTRASPORTI, che hanno come referenti, sempre e costantemente al loro fianco il Segretario Provinciale Silvio Lasagni ed il Responsabile UILTRASPORTI del settore “TRENI NOTTE” Fortunato Marabello dichiarano quanto segue:

I lavoratori erano rappresentati al tavolo dal Segretario Regionale della UILTrasporti  Di Maio e dalle RSA UILTRASPORTI  Alessio Marabello  e Giorgio Miccoli. Leggi il seguito di questo post »

LUNEDI’ 11 GIURANO A PALAZZO ZANCA I VINCITORI DELLA SELEZIONE DI 20 AGENTI DI POLIZIA MUNICIPALE

Dopo la nomina dei vincitori della selezione pubblica per l’assunzione a tempo determinato di 20 agenti di Polizia Municipale per la durata di 1 anno ed i contratti siglati lo scorso mese, lunedì 11, alle ore 11, nella sala delle Bandiere di palazzo Zanca, alla presenza del sindaco, on. Giuseppe Buzzanca, i nuovi “vigili” leggeranno la formula del giuramento. La selezione – come si ricorderà – fu indetta con l’Ordinanza OPCM 3633 del 5 dicembre 2007 e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia – Serie Speciali Concorsi n. 18 del 28 novembre 2008, e le prove d’esame si sono svolte a luglio dello scorso anno.

COMUNICATO DOCENTI PRECARI DI SOSTEGNO

Sui siti dei sindacati scuola vengono riportate notizie, sulla vergogna delle invalsi, sugli accorpamenti delle piccole scuole (anche questi ultimi determinanti per l’incremento dell’esubero), sui concorsi per tutti i docenti, sui TFA (inutili, visti i soprannumerari), sui corsi di riconversione in sostegno (che licenziano definitivamente i precari del sostegno). Nessun SINDACATO fa cenno invece alla fine che faranno oltre 10.000 docenti precari specializzati nelle attività didattiche di sostegno che, a tutt’oggi, si trovano in servizio nelle scuole per l’istruzione e la formazione dei diversamente abili; ma anche degli alunni cosiddetti “normodotati”. I docenti precari di sostegno di tutta Italia DENUNCIANO il SILENZIO ASSORDANTE con il quale si sta compiendo l’ennesimo scempio sulla scuola già pesantemente colpita, per anni, da tagli indiscriminati.

Leggi il seguito di questo post »

Dipendenti Coinres occupano sede Regione

PALERMOUna cinquantina di lavoratori del Coinres, il consorzio che gestisce la raccolta rifiuti nel Palermitano, ha occupato la sede del Dipartimento regionale Rifiuti di via Catania. “Sono stanchi di attendere risposte che continuano a non arrivare – commenta Francesco Ferrara Segretario provinciale Fit Cisl Palermo – ricordiamo che questi lavoratori attendono invano la retribuzione da più di tre mesi a causa del comportamento irresponsabile di un drappello di sindaci che, con un semplice pezzo di carta, hanno impedito che la soluzione trovata dal Dipartimento Rifiuti insieme alle organizzazioni sindacali, venisse messa in campo per superare questa fase di emergenza.”

Domattina primo sciopero generale dei lavoratori e delle lavoratrici delle imprese di pulizia di Messina

Venerdì 8 giugno, i lavoratori e le lavoratrici delle aziende di pulizia di Messina incroceranno le braccia e sciopereranno. É quanto annuncia la Filcams CGIL, la categoria del sindacato che segue le vertenze dei servizi, del commercio e del turismo. Si terrà un sit-in presso la Prefettura di Messina a partire dalle ore 9.30. Sistematici ritardi nel pagamento mensile degli stipendi, la continua riduzione degli orari di lavoro e dunque dell’ammontare delle spettanze sono le principali ragioni che hanno spinto il sindacato a indire lo sciopero: la vita di questi lavoratori – spiegano Garufi, segretario provinciale della Filcams CGIL, e Lucchesi, responsabile di settore, è insostenibile. Parliamo di stipendi che oscillano da un minimo di 80 euro ad un massimo di 250 euro, parliamo di donne con figli a carico, parliamo di famiglie che ogni giorno non sanno come mettere insieme il pranzo e la cena, che vivono nell’incertezza di cosa faranno alla scadenza di ogni appalto. Di fronte all’indifferenza delle aziende nei confronti delle condizioni del proprio personale, ai lavoratori e alle lavoratrici non resta che scioperare e lanciare un segnale forte alle Istituzioni ed alla cittadinanza tutta.

Leggi il seguito di questo post »

Passera: “In Italia vivono la crisi 28 mln di persone”

In Italia la crisi e’ vissuta da 28 milioni di persone: e’ la stima del ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, intervenuto al Festival dell’Economia di Trento .”Noi – ha spiegato – siamo in una realta’ in Europa dove 50 milioni di persone o sono disoccupate o sono sotto-occupate ed in Italia ci sono tra inoccupati che non cercano lavoro, disoccupati, cassintegrati e sotto-occupati 7 milioni di persone, a cui si possono collegare quattro famigliari a testa, che vivono la crisi; e significa 28 milioni di persone.”

FP Cgil su Vertenza Messinambiente: “L’Amministrazione Comunale non mantiene gli impegni assunti con le Organizzazioni Sindacali. Ancora una volta si trasferiscono minori risorse”

Sulla vertenza Messinambiente, ancora una volta, dobbiamo registrare che l’Amministrazione Comunale non mantiene gli impegni assunti con le OO.SS. Il Sindaco con la messa in liquidazione dell’azienda municipalizzata, aveva assunto l’impegno del trasferimento di maggiori risorse attraverso la liquidazione della somma mensile pari 2.400.000,00 euro . Somma appena sufficiente per fare fronte all’ordinaria amministrazione. Non riusciamo a comprendere – dichiarano Clara Crocè, Segretario Generale della FP CGIL e Carmelo Pino, Segretario del settore – i motivi per i quali, il Sindaco attraverso il  liquidatore dell’ATO ME 3, continua a versare minori somme. Leggi il seguito di questo post »

Ex dipendente Servirail ha tentato di buttarsi giù dal Duomo, salvato dai colleghi

MESSINA - Rosario Venturoli 46 anni, uno degli ex lavoratori Servirail che da ieri protestano sul campanile del Duomo di Messina, ha tentato di gettarsi giù, ma è stato fermato dai suoi colleghi. Poco dopo l’uomo si è sentito male per uno sbalzo di pressione. Sul posto gli uomini del 118, che gli stanno prestando le prime cure. Venturoli, che ha una moglie e due figli, non ha i soldi per pagare il mutuo e c’è il rischio che perda la casa. I lavoratori ex Servirail che prestavano servizio sulle cuccette dei treni a lunga percorrenza da sei mesi sono stati licenziati. 30, su un totale di 79, sono sul campanile.

“Un uomo senza lavoro, che ha fame e vive nella miseria, umiliato perché non può mantenere i propri figli è un uomo libero? La libertà senza giustizia sociale è una conquista vana”. (Sandro Pertini)

STIPENDI ATM, FIT CISL: “POTREBBERO ARRIVARE SOLO NELLA SECONDA META’ DEL MESE”

Messina -  “Non vi è alcuna data certa per il pagamento degli stipendi all’Atm e questo nonostante l’Amministrazione Comunale avesse preso un impegno preciso con le parti sociali. Si continuano a dilatare tempi, ad alimentare illusioni e promesse ma quando si è arrivati al dunque ecco che gli impegni e i patti si sono sciolti al primo sole di giugno”. Il segretario provinciale della Fit Cisl, Enzo Testa, rilancia l’allarme sulla condizione dell’Azienda Trasporti di Messina alla luce dei nuovi ritardi nell’erogazione delle spettanze ai lavoratori a cui mancano una parte dello stipendio di marzo, aprile e – adesso – anche maggio. La Fit Cisl chiede al Sindaco, che personalmente ha preso un impegno preciso nei confronti degli oltre seicento dipendenti dell’Atm e delle loro famiglie, di assumere un gesto che possa ridare credibilità all’Amministrazione e alla sua persona da parte dei lavoratori e della città.

Leggi il seguito di questo post »

Vescovo incontra lavoratori Servirail che manifestano sul Duomo

MESSINA - L’arcivescovo di Messina Calogero La Piana ha incontrato gli ex lavoratori della Servirail che da stamani sono sul campanile del Duomo come protesta contro le istituzioni per non aver risolto la loro vertenza. Hanno anche iniziato lo sciopero della fame e assicurato che questa volta non scenderanno se prima non avranno rassicurazioni sulla loro situazione da parte di Fs. “Sono disperati – ha detto La Piana – faccio un appello alle istituzioni e a Fs affinchè intervengano, ora basta parole.”

Ex dipendenti Servirail protestano sul campanile del duomo

MESSINA – Gli ex lavoratori della Servirail, la ditta che si occupava dei servizi cuccette sui treni a lunga percorrenza licenziati a dicembre, dopo cinque giorni sono saliti di nuovo per protesta sul campanile del Duomo a Messina. Gli 80 lavoratori lamentano che nei giorni scorsi i dirigenti di Fs durante un incontro hanno proposto la riassunzione solo per una ventina di loro senza alcuna garanzia per gli altri. Gli ex dipendenti Servirail hanno quindi assicurato che questa volta non scenderanno se non avranno prima dalle istituzioni una soluzione alla loro vertenza.

La clinica Santa Rita chiude i battenti

MESSINA - ‘Non abbiamo i soldi per comprare i farmaci necessari per curare i pazienti. Dimettiamo gli ultimi ricoverati ma chiediamo che rimanga aperta l’attività ambulatoriale per gli esterni”. La nota l’hanno inviata l’amministratore unico, Giovanni Pizzo, e il direttore sanitario Antonino Arcoraci, della casa di cura Santa Rita di Messina, ai vertici dell’Azienda sanitaria provinciale di Messina. Francesco Poli, il commissario straordinario, quando l’ha letta ha strabuzzato gli occhi. ln via Colapesce al centro della città, dove è ubicata la clinica, ha subito inviato il direttore del Dipartimento di Spedalità privata, Giuliana Fazio. Dopo una breve un’ispezione la dirigente ha disposto la sospensione di tutta l’attività sanitaria, anche di quella che i vertici della struttura avevano chiesto rimanesse aperta. I funzionari dell’azienda sanitaria hanno vigilato sul trasferimento nelle altre casa di cura private di 9 degli ultimi pazienti trovati in corsia.

Leggi il seguito di questo post »

Fistel Cisl e CISAL sulla manifestazione del teatro Vittorio Emanuele

E’ con profondo rammarico che siamo costretti ad evidenziare ed a formalizzare quanto segue.

La manifestazione tenutasi  il 26 maggio 2012, organizzata da SLC e Uilcom, non è stata sottoposta alla valutazione della Fistel CISL né della Fials Cisal, pertanto la  dichiarazione del Segretario della Uilcom, che circola sulla rete riguardo il fatto che “la Fistel CISL si è dileguata” (http://www.youtube.com/watch?v=dPfEaoy2xZY), è costruita alterando la verità delle circostanze.

Infatti, appena ci siamo resi conto del  consolidarsi della situazione,  abbiamo prodotto, a firma congiunta,  un comunicato,  consegnato alla stampa e messo nelle bacheche sindacali alla vigilia della manifestazione, evidenziando che Fials Cisal  e Fistel Cisl avrebbero sostenuto comunque (per rispetto della sostanza delle rivendicazioni)  la manifestazione organizzata da SLC e Uilcom, evidenziando che la metodologia dell’esclusione attuata era considerata errata. Leggi il seguito di questo post »

VERTENZA TRENI NOTTE – SERVIRAIL

 

Riunione di ieri 28 maggio 2012 svoltasi presso la Unione Industriali di Roma

I  LAVORATORI  FACENTI  PARTE  DEL COMITATO, PRESENTI  ANCH’ ESSI  MOLTO NUMEROSI  ALLA RIUNIONE  SVOLTASI IERI PRESSO LA UIR – UNIONE INDUSTRIALI ROMA, CONFERMANO QUANTO GIA’  DETTO DA TUTTI I SINDACATI, E CIOE’  CHE  E’  STATA SOLO UN’ ENNESIMA  PRESA IN GIRO DA PARTE DI TRENITALIA. CI  TENGONO PERO’  A RINGRAZIARE  PARTICOLARMENTE IL  SINDACO BUZZANCA  PER  LA SUA MASSIMA DISPONIBILITA’.

I  LAVORATORI  DEL  COMITATO  SERVIRAIL  HANNO INFATTI INCONTRATO A ROMA, PRIMA DELLA RIUNIONE IL SINDACO BUZZANCA , IL QUALE  GLI  HA  SUBITO  AFFERMATO  DI ESSERE SULLA STESSA LINEA DEI LAVORATORI  DEL COMITATO E CIOE’  SULL’ ASSUNZIONE ALLE DIRETTE DIPENDENZE DI TRENITALIA, COME HA INFATTI GIA’ AFFERMATO IERI  IN DIRETTA TELEFONICAMENTE  ALLA  RTP SUBITO DOPO L’INCONTRO COI  RAPPRESENTANTI DEL COMITATO, E LO HA DOPO RIBADITO DURANTE LA RIUNIONE  PORTANDO ANCHE  SUL  TAVOLO UN ACCORDO DEL 2005 DI UNA VERTENZA MOLTO SIMILE SEMPRE TRA TRENITALIA E LAVORATORI TRENI NOTTE, L’ ACCORDO CONSISTEVA NELL’ ASSUNZIONE ALLE  DIRETTE DIPENDENZE DI TRENITALIA DEI LAVORATORI DEI TRENI NOTTE, INSISTENDO COSI BUZZANCA SUL FATTO CHE C’E’ GIA’ UN PRECEDENTE E CHE NON SAREBBE LA FINE DEL MONDO SE TRENITALIA ASSUMESSE DIRETTAMENTE  I LAVORATORI SERVIRAIL DI MESSINA, STOPPANDO UNA VOLTA PER TUTTE QUESTA CONTINUA RINCORSA  AD UNA STABILITA’ PRESSO DEGLI APPALTI  COME LA ANGEL  E ALTRE DITTE CHE DI STABILITA’ NON NE HANNO PER NIENTE … Leggi il seguito di questo post »

VERTICE A PALAZZO ZANCA COMUNE PROVINCIA E TEATRO VITTORIO EMANUELE

Teatro Vittorio Emanuele II

Saranno gli enti locali, insieme ai privati attraverso possibili interventi straordinari a rendere concreta la possibilità di salvare l’immediata programmazione del Teatro Vittorio Emanuele. E’ quanto è stato ribadito stamani al termine del tavolo tecnico che ha visto il sindaco di Messina, on. Giuseppe Buzzanca, ed il presidente della provincia regionale, Nanni Ricevuto, incontrare a palazzo Zanca, il presidente dell’Ente Teatro, Luciano Ordile, il vicepresidente, Daniela Faranda, Francesco Rizzo e Gustavo Ricevuto, componenti del Cda, ed il Sovrintendente Paolo Magaudda. Leggi il seguito di questo post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.