Gran Camposanto: il servizio navetta manca da 2 mesi


 Messina – Da ben 2 mesi al Gran Camposanto non viene più effettuato il servizio di trasporto interno col bus navetta dell’ATM e moltissime persone anziane sono costrette addirittura a rinunciare a far visita ai propri defunti! Impossibile, infatti, per molti visitatori più in là con gli anni raggiungere a piedi le tombe,  abbandonate all’incuria e  al degrado, dei propri cari, perche sommerse dalle erbe e dalle sterpaglie, in modo particolare quelle ubicate  nella parte alta del cimitero monumentale (ndr), specie in queste prime giornate di caldo. Il consigliere della Terza Circoscrizione Libero Gioveni ha trasmesso al Direttore d’Esercizio del servizio gommato dell’ATM ing. Guglielmo La Cava una nota con la quale, denunciando questi disservizi e rappresentando il diffuso malcontento fra i visitatori del Gran Camposanto, ha lanciato la seguente proposta per sopperire alla cronica carenza dei mezzi idonei al servizio: dirottare uno scuolabus all’interno del cimitero centrale visto che simili mezzi nel periodo estivo non vengono più utilizzati dalle scolaresche.

Gioveni, infatti, è ben consapevole che il prezioso servizio all’interno del cimitero di via Catania è stato interrotto a causa dell’assenza dei Pollicino (molti dei quali fermi in officina), anche perché diverse linee DA e PER alcuni villaggi collinari servite da questi piccoli autobus sono state purtroppo soppresse.

Ma, a differenza del trasporto pubblico in città dove gli autobus (anche se di piccole dimensioni come appunto i Pollicino) devono necessariamente disporre di due porte, all’interno del Gran Camposanto potrebbero certamente bastare le vetture utilizzate per il servizio di scuolabus che invece dispongono di una sola porta, non sussistendovi all’interno dell’area cimiteriale pericoli vari o intralci con la viabilità cittadina. Si tratterebbe tuttavia di una soluzione tampone visto che la stessa azienda trasporti pare abbia manifestato l’intenzione di acquistare nell’immediato futuro almeno 5 (cinque) Pollicino. Pertanto, Gioveni nella sua nota al Direttore La Cava, visto che risultano praticamente concluse le lezioni nelle scuole elementari e medie, chiede che venga utilizzato con decorrenza immediata, in sostituzione del Pollicino mancante, uno dei mezzi normalmente impiegati nel servizio di scuolabus, al fine di consentire a una buona fetta di cittadini che si recano al Gran Camposanto di poter onorare senza particolari ostacoli la memoria dei loro cari scomparsi.

 Il Consigliere della Terza Circoscrizione

                           Libero Gioveni

 

 

About these ads

Una Risposta to “Gran Camposanto: il servizio navetta manca da 2 mesi”

  1. fernanda Says:

    consentire ai cittadini che si recano al cimitero di usufruire della navetta è segno di civiltà. Ma è anche necessaria la verifica del rispetto degli orari da parte degli autusti adibiti a questo servizio (servizio assolutamente carente e aleatorio)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: