Omicidio di mafia nel ’92 a Messina, due condanne


MESSINA. Ergastolo per Domenico Di Dio, 25 anni di carcere per Antonino Romano. Questa la sentenza della Corte d’assise nel processo per l’omicidio di Antonino Stracuzzi, ritenuto un killer del clan di Luigi Galli, avvenuto nella piazzetta del rione Giostra, a Messina, nel 1992. Le indagini erano state riaperte dopo le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia Nicola Galletta e Maurizio Toscano, già condannato all’ergastolo in quanto autore materiale del delitto. Di Dio e Romano facevano parte del gruppo di fuoco che bloccò la Fiat Croma di Stracuzzi, un obiettivo da tempo nel mirino, nell’ambito della guerra di mafia,  tra i clan Sparacio e Galli.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: