Qualcuno ci protegga dalla protezione (civile)

Fabrizio Gatti – L’espresso

Aiuto, qualcuno protegga i nostri soldi da Guido Bertolaso. Ora che la Protezione civile diventa una società per azioni nessuno potrà più chiedere conto al governo su appalti ed eventuali spese allegre. Pochi giorni fa, il 17 dicembre, Gianni Letta ha fatto approvare al Consiglio dei ministri il decreto studiato e voluto dal Guido più amato dagli italiani, e da Silvio Berlusconi, in cambio del ritiro delle sue annunciate dimissioni. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Cronache. 1 Comment »

Volontari per gli sfollati

Emergenza sfollati, cercansi volontari per la distribuzione dei vestiti.

Appello alla cittadinanza: cercansi volontari per la distribuzione dei vestiti agli sfollati, al Centro di raccolta istituito in Via Bonsignore (area  RFI zona Z.I.R.), a Messina. Per le adesioni, occorre rivolgersi all’Osservatorio “Lucia Natoli” di Messina, cell. 328/7132813, e-mail socialclub@gmail.com. Leggi il seguito di questo post »

Lettera Aperta al Ministro Stefania Prestigiacomo

On. Ministro, sui quotidiani abbiamo letto una sua dichiarazione in cui attaccava la Regione, per il parere negativo sul rigassificatore di Melilli espresso dall’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, con quanto segue: “E’ un comportamento colpevole ed irresponsabile. Faremo battaglia per sbloccare l’autorizzazione per la realizzazione del rigassificatore di Priolo. Ho parlato più volte con il governatore, Raffaele Lombardo, ed è inaccettabile che ci sia un atteggiamento dilatorio da parte della Regione. Leggi il seguito di questo post »

SOLDI A PONTE SOLO PER STUDI

“I 470  milioni di euro per il Ponte sullo Stretto di Messina, previsti da un emendamento del governo alla Finanziaria, serviranno solo ed esclusivamente a  finanziare studi di progettazione per un’opera inutile e dannosa per l’ambiente”. Lo dichiara il presidente dei Verdi Angelo
Bonelli che aggiunge:  “Si tratterebbe di soldi letteralmente buttati a  mare”.
“Questo  è un vero e proprio insulto all’Italia che frana e che è avvelenata ogni giorno  dallo smog delle nostre città – ha concluso Bonelli -. Leggi il seguito di questo post »

I Ris indagano sulle ossa di Gioacchino Murat

Individuare i resti mortali di Gioacchino Murat che, dopo la fucilazione, nel 1815, fu sepolto nella chiesa di San Giorgio per effettuare un’analisi comparativa del Dna con quello degli attuali discendenti diretti. È quanto si propone il progetto «La ricerca delle Ossa di Gioacchino Murat», promosso dal Comune di Pizzo, in Calabria. Saranno gli esperti del Ris dei carabinieri di Messina ad effettuare la comparazione del Dna dei resti con quello degli attuali discendenti diretti di Murat, i quali, secondo quanto riferisce il sindaco di Pizzo, Nicotra, hanno dichiarato la loro disponibilità.

NUCLEARE: FEDERCONSUMATORI, CON CENTRALI BOLLETTE PIU’ CARE

Il nucleare porterà a un rincaro delle bollette: l’atomo
favorirà l’aumento del prezzo del kWh nella borsa elettrica e sui contribuenti ricadrà anche il peso della realizzazione delle centrali. E’ quanto emerge da un’indagine presentata da Federconsumatori, che sottolinea le criticità del ritorno all’energia nucleare a causa dei tempi di costruzione, ‘indefiniti’, e dei costi: ‘solitamente quelli finali sono del 40% superiori rispetto alla cifra preventivata’.
Il presidente dell’associazione dei consumatori, Rosario Trefiletti, viste le questioni sollevate, considera un ‘vulnus costituzionale’ togliere alle Regioni il potere di decidere in materia. Leggi il seguito di questo post »

ALLUVIONE, GIUSTA MANIFESTAZIONE CGIL A MESSINA

“E’ vergognoso che il Governo abbia bocciato l’emendamento sui 100milioni post alluvione, da stanziare per i comuni di Giampilieri e Scaletta Zanclea”. Così l’on. Scilipoti sul dramma dei comuni siculi alluvionati. “In questa pseudo-dittatura veniamo quotidianamente derubati dei nostri diritti, ed oggi anche delle nostre speranze; dove sono stati dirottati i fondi destinati alla ricostruzione? Chiedo – prosegue il Deputato – maggiore attenzione verso il Mezzogiorno e i suoi problemi, bisogna riportare al Sud i fondi ad esso destinati, e ridare dignità agli sfollati del 1° ottobre cosi come è stato fatto giustamente per quelli delle altre tragedie italiane! Leggi il seguito di questo post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.